Home / Mostre in Italia / OMAR GALLIANI Croquis de voyage all’Accademia di Belle Arti di Bologna
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Caio Guillermo, Cuba, 2001

OMAR GALLIANI Croquis de voyage all’Accademia di Belle Arti di Bologna


Omar Galliani, Croquis de voyage. I libri dei ritorni
A cura di Eleonora Frattarolo
15 gennaio – 15 febbraio 2015
Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna
Ex chiesa di S. Ignazio, via Belle Arti 54, Bologna

Orari: feriali ore 9.00-18.00, domenica e festivi chiuso; sabato 24 gennaio ore 9.00-24.00

Il 15 Gennaio 2015 alle ore 17.00, nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Bologna (ex chiesa di S. Ignazio, via Belle Arti 54), inaugura “Croquis de voyage. I libri dei ritorni”, la prima mostra mai realizzata con i taccuini di viaggio di Omar Galliani, l’Artista che ha portato nel mondo “il grande disegno italiano”.

Schizzi, appunti, primi pensieri per altri più vasti disegni, disegni compiuti; nei taccuini da viaggio di Galliani si susseguono le molteplici declinazioni del linguaggio che ha preceduto e contribuito a creare la scrittura. La mostra ospita circa quaranta taccuini, riempiti da Galliani nei viaggi in America e Asia, Europa e Africa, un giro del pianeta con una matita che rappresenta mondi.

«Laddove è in marcia il distacco della parola scritta dai libri nel web – scrive Eleonora Frattarolo nel testo critico – del cibo dalla terra nei supermercati, dei popoli migranti dalle terre di origine, dei soldi dall’economia reale dei processi produttivi, Galliani compie un percorso opposto alla cancellazione dei significati e viaggia in paesaggi reali depositari della verità di immagini che da mirabili “cose” trascorrono a implicazioni mitiche, esoteriche, sacre: i fiori simbolici e il Sacro Cuore, il cerchio che è emblema del Mondo, la luce e le tenebre, gli “alberi benedetti” gli ulivi, che non sono né di oriente né di occidente, ma “centrali”, “assiali”… E frammenti di paesaggio dalla Cina a Zanzibar, da Bali a Otranto, dalla Grecia al Vietnam, e scrittura e ancora paesaggio, che anche per Galliani rimanda, in fondo, all’origine stessa dell’alfabeto. Ciò viene paradossalmente indicato, agli antipodi della nostra cultura, nel carattere cinese Wen, che significa scrittura e ideogramma, e ha un insieme di risonanze diverse. Allude in primo luogo a un disegno o a una conformazione naturale, ad esempio alle venature di materiali come il legno, la pietra o la pelliccia degli animali. Si contrappone, in questo senso, a Zang, composizione, che indica una struttura creata dall’uomo. La scrittura è vista, dunque, come espressione di una verità naturale, una rivelazione dell’essenza delle cose, in questo implicata nell’essenza del disegno, di cui è conseguenza».

Una notte di disegni in Bogotà, Colombia, 2010

Una notte di disegni in Bogotà, Colombia, 2010

Nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti viene esposto anche “Respiro”, un’icona di quattro metri per quattro simbolo dell’alfa e dell’omega del viaggio dell’uomo sulla Terra e nel cosmo. Il grande disegno a matita su tavola, illuminato dal lucernario dell’ex Chiesa di S. Ignazio, sovrintende al dispiegarsi delle linee e dei tratti dei taccuini da viaggio custoditi nelle bacheche di vetro.

Durante la “notte bianca” che il 24 gennaio 2015 animerà Bologna in occasione di Artefiera 2015, alle ore 22.30 Omar Galliani sarà protagonista assieme al musicista Claudio Carboni di una performance dal titolo “La notte nera. La nascita del disegno, la nascita della musica”. Durante la performance Galliani disegnerà dal vero il profilo di una modella, ridando vita al mito che narra della nascita del disegno in funzione dell’immagine e della memoria del volto amato. Claudio Carboni in contemporanea improvviserà al sassofono: suggestioni musicali inerenti ai luoghi rappresentati nei taccuini in esposizione.

Quaderno di Wuhan, Cina, 2006, particolare

Quaderno di Wuhan, Cina, 2006, particolare

In occasione della mostra viene pubblicato il volume a cura di Eleonora Frattarolo “Omar Galliani, Croquis de voyage. I libri dei ritorni”, corsiero editore (Reggio Emilia) in collaborazione con Menhir galleria d’arte contemporanea (La Spezia).

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

La donna e gli uccelli, tutti i poetici (ma non troppo) sottintesi in pittura

Jamie Baldridge – Le storie delle soffitte

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp