Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Pagato 35 dollari in un mercatino dell’usato un autentico busto romano del I secolo a.C.

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

blank
La scultura romana. A sinistra, caricata sull’auto, dopo l’acquisto al mercatino. A destra l’immagine integrale dell’opera

Un colpo di fortuna notevole e un ottimo occhio hanno guidato una giovane donna statunitense, Laura Young, che stava curiosando in un mercatino dell’usato ad Austin, in Texas. Un busto in marmo scolpito ha attirato la sua attenzione. «Era per terra, sotto un tavolo. – racconta – Sembrava piuttosto sporco e piuttosto vecchio”. Evidentemente il venditore pensava che fosse la vecchia replica di un ritratto romano”. Laura ha comprato il busto per 35 dollari, una cifra equivalente a 33 euro.

Dopo l’acquisto, guardando la scultura attentamente, ha capito che poteva essere un originale molto antico.
Ha così compiuto approfondimenti e si è rivolta a docenti universitari e a case d’asta.

blank

blank

“Ho ricevuto un’e-mail da Bonhams che confermava che si tratta di un antico marmo romano, ma senza alcuna provenienza non avrebbero potuto essere di ulteriore aiuto” – dice Laura Young – “Subito dopo, Sotheby’s si è messa in contatto con noi”. Grazie a Jörg Deterling, esperto della casa d’aste, l’opera è stata datata al I secolo d.C. Diverse le ipotesi sull’identità del personaggio effigiato: alcuni studiosi ritengono che sia il futuro imperatore Tiberio, altri pensano che sia Drusus Germanicus (38 – 9 a.C.). J.-C.), generale impegnato nella guerra nel territorio attualmente tedesco. Altri ancora pensano che si tratti del ritratto di uno dei nipoti di Pompeo (106-48 av. J.-C.), avversario di Cesare durante la guerra civile.

Il busto, datato tra la fine del I secolo a.C e l’inizio del I secolo d.C era un tempo collocato nel cortile del Pompejanum, replica di una villa romana, che venne fatta costruire dal re Ludovico nel 1840 ad Aschaffenburg, in Baviera. L’opera era scomparsa durante la Seconda guerra mondiale e finita, chissà doipo quanto giri, a Austin, nel mercatino.

Nel 2023 la scultura sarà restituita alla Germania. La giovane donna americana riceverà un premio per il rinvenimento.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!