Home / News / Pagato 88mila dollari all’asta il menù dell’ultima cena sul Titanic. La maledizione dei proprietari
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Pagato 88mila dollari all’asta il menù dell’ultima cena sul Titanic. La maledizione dei proprietari


Entrato nel mito sinistro del gioco demoniaco o divino del Caso, all’interno delle certezze della tecnologia, sulle quasi si basa tutta la vita moderna, il Titanic è sempre stato oggetto di un culto oscuro, un vulnus all’interno delle magnifiche sorti e progressive dell’umanità. Il film di qualche anno fa ha rilanciato questo disastro come simbolo dell’imponderabile, tra le nuove generazioni. Era quindi prevedibile che il menù dell’ultima cena del transatlantico, fortunosamente sopravvissuto al disastro superasse la già rilevante quotazione, posta, in range, dalla casa d’aste americana, Lion Heart Autographs di New York, raggiungendo gli 88mila dollari, contro i 50-70 mila previsti.
Tragicamente, solo 705 persone si sarebbero salvate dal Titanic nelle scialuppe; altri 1.500 sarebbero annegate, la maggioranza di loro membri dell’equipaggio e dei passeggeri di terza classe.

tit copertina

Il menù restò nella borsa di Sir Cosmo Duff-Gordon, gentiluomo scozzese e sportivo di fama, vincitore della medaglia d’argento, nella scherma, alle Olimpiadi estive 1906. Sua moglie, con lui sul Titanic, era Lucy Wallace, una stilista di successo che aveva aperto due maison, a New York e a Chicago. Il 10 aprile 1912, Lord e Lady Duff Gordon erano saliti sul Titanic a Cherbourg, in Francia, nel corso del viaggio inaugurale della nave, in direzione di New York City. Hanno viaggiato in prima classe, naturalmente, accompagnati dal loro segretario privato, Laura Mabel Francatelli. Dopo l’incidente e l’inizio dell’affondamento, la coppia scozzese era riuscita a salire su una delle prime scialuppe calate in mare e poco dopo erano stati fatti salire su una nave che aveva raggiunto la zona del disastro. I due, al rientro, erano poi stati interrogati dalla polizia inglese perchè erano stati accusati di aver corrotto alcuni membri dell’equipaggio, versando denaro, per mettersi in salvo. Il Lord non si riprese più da quell’accusa e praticamente visse isolato nella sua tenuta scozzese.

Il menù dell’ultima cena sul Titanic

Il menù dell’ultima cena sul Titanic

Nel 2012, quando casa d’aste RR Auction organizzò un evento per celebrare il 100 ° anniversario del disastro del Titanic, il kimono, indossato da Lady Duff-Gordon quando fuggì, fu venduto per 75.000 dollari. Una lettera scritta dai genitori, in Irlanda, prima della partenza, da Wallace Hartley – il violinista eroico che continuò a suonare mentre la nave andava a fondo, sacrificando la propria vita per cercare di portare calma, con la musica, nel caos terribile di quei minuti – venne aggiudicato a 185.000 dollari. Il violino di Hartley, regalo della sua fidanzata, è stato recuperato poco dopo l’affondamento e nascosto in una soffitta fino al 2006; poi è stato venduto per circa $ 1,7 milioni nel 2013.

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Madonna della Rosa o Santa Maria della Rosa – Orzinuovi. Il significato dell’opera

Paolo e Francesca. Straordinario e preveggente Blake: Gli amanti come energia assoluta

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp