Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Patrick Hugues – Allucinazioni di prospettive inverse. Come si creano. I video

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:



PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995 

La superficie di Vanishing Venezia è a 3 dimension. E', composto da due tronchi di piramide sporgenti verso lo spettatore
La superficie di Vanishing Venezia è a 3 dimension. E’, composto da due tronchi di piramide sporgenti verso lo spettatore

Patrick Hughes (1939) è l’artista britannico- vive a Londra – che ha ideato la cosiddetta “reverspective”, la “prospettiva inversa”, un’illusione ottica basata sulla realizzazione di quadri-scultura tridimensionali – la tridimensionalità è reale e non ottica -. Oggetti sporgenti consentono all’artista di creare un movimento molto accelerato del quadro nel momento in cui lo spettatore passa davanti al dipinto mutando pertanto, progressivamente il punto di vista. Le parti dell’immagine che sembrano più lontane sono in realtà fisicamente più vicine.
Patrick Hughes, nativo di Birmingham, ha frequentato il James Graham Day College di Leeds nel 1959 e ha poi insegnato al Leeds College of Art prima di diventare artista indipendente. Nel luglio 2011, Hughes ha celebrato ‘Cinquanta anni nel mondo dello spettacolo’ con due mostre.
I primi lavori Hughes erano spesso opere giocose giocose, che invitavano a non considerare il mondo dallo stesso punto di vista: le cose al rovescio o gli oggetti schiacciati, come Clown (1963) e Liquirizia Allsorts (1960), le parole che contraddicevano le immagini, come One Two (1962) o le esplorazioni di ossimori visivi e paradossi. Il suo vero impegno con l’illusione della prospettiva è iniziato con opere come Infinity (1963), Tre Porte (1964) e The Space righello (1965).

Nel 1970 Hughes lavorò su percezione e illusione attorno al motivo dell’arcobaleno in una serie di stampe e dipinti, come Pile of Rainbows (1973), Prison Arcobaleno (1973) o del paesaggio (1979).
Il suo primo lavoro realizzato secondo la “prospettiva inversa” o “reverspective” è stata “Estroflettere la camera” (1964), una stanza a grandezza naturale realizzata per l’ Institute of Contemporary Arts (ICA) nel 1970.Afferma l’artista:”Reverspectives sono quadri tridimensionali che quando sono osservati frontalmente danno l’iniziale impressione di avere una superficie piatta, sembrano quadri tradizionali, nei quali si coglie la prospettiva lineare. Tuttavia, non appena il visitatore muove la testa, anche leggermente, la superficie tridimensionale accelera la prospettiva. Questo fornisce un potente disorientamento, che provoca un effetto di estrema profondità e movimento. L’illusione è resa possibile dal rilievo della superficie. Ma i punti che sporgono sono dipinti come la parte più lontana della scena”.
 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!