Home / Aneddoti sull'arte / Perchè Tiziano dipinse un cagnolino che faceva pipì nella capanna e perchè fu cancellato
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Perchè Tiziano dipinse un cagnolino che faceva pipì nella capanna e perchè fu cancellato

L’orina nell’arte

del primo Cinquecento

sostiene l’ortodossia

 

Prima che i dettati della Controriforma si diffondessero anche relativamente alla pittura e, in genere, all’arte, le capacità interpretative dei pittori, a sostegno della verità degli episodi evangelici e biblici, passavano anche attraverso il dipinto di uomini o cani che orinavano sulla sacra scena. Nulla di blasfemo, in questo caso. La Chiesa cattolica negli anni precedenti a San Carlo Borromeo, inflessibile, terribile, pudibondo riformatore e agli esiti della Controriforma, assecondò o permise ai pittori l’inserimento di frammenti di vita quotidiana nell’ambito delle opere sacre, elementi che successivamente, sarebbero stati eliminati in quanto non pertinenti al tema, che doveva essere sviluppato con la minor fantasia possibile, in perfetta aderenza con le verità esplicitata dalle narrazioni bibliche. Eppure nel periodo precedente a questa stretta iconografica un uomo che orina in fondo  a una valle – come nel Sant’Elia dormiente di Moretto –  o un cane che fa pipì su uno dei pali della capanna di Gesù bambino – come nella Natività di Tiziano, appartenuta proprio a San Carlo Borromeo – avevano un significato di verità teologica.

Elia confortato dall'Angelo

Un viandante che orina, sullo sfondo del quadro Elia confortato da un angelo (foto sopra) del Moretto

Un viandante che orina, sullo sfondo del quadro Elia confortato da un angelo (foto sopra) del Moretto

Essi servivano a comunicare al fedele che nulla dei libri sacri si collocava in una dimensione esclusivamente sovrannaturale e che tutto il percorso biblico. che dalla Creazione porta a Gesù e che da Gesù conduce alla predicazione da parte degli apostoli e dei discepoli, era calato in una realtà umanissima, quasi feriale.Ciò che era oggetto di narrazione non erano fiabe, ma eventi collocati nelle quotidianità, calati nel mondo di ognuno; attraverso questo escamotage linguistico era possibile al pittore aprire una finestra all’interno della quale il fedele riconoscesse in tutto la propria realtà; anche perchè il cattolicesimo, attraverso l’eucarestia, non è una semplice religione di rievocazione dei fatti, ma di rinnovamento degli atti. Gesù, che è figlio dell’uomo, torna ad essere presente quotidianamente sulla terra attraverso il sacrificio eucaristico. Egli permea la realtà. Si avvicina agli altri uomini, ne condivide il mondo. E in questo mondo transitano anche i cani che fanno la pipì contro alberi o pali. Dobbiamo certamente aggiungere che di questo avviso non era già più san Carlo Borromeo  – o comunque uno dei suoi assistenti –  che fece coprire, nel suo adorato quadro di  Tiziano, il cane che orina, figura di animale riportata alla luce durante un recente restauro.

L'adorazione dei pastori di Tiziano Vecellio, in cui appare il cane che orina. Sotto: lo stesso quadro, prima del restauro. Il cane era stato fatto coprire dall'entourage di San Carlo Borromeo.

L’Adorazione dei pastori di Tiziano Vecellio, in cui appare il cane che orina, con la funzione di accrescere la verità della scena. Sotto: lo stesso quadro, prima del restauro. Il cane era stato fatto coprire dall’entourage di San Carlo Borromeo.

TIZIANO ADORAZIONE DEI PASTORI PRIME RESTAURO

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

La donna e gli uccelli, tutti i poetici (ma non troppo) sottintesi in pittura

Jamie Baldridge – Le storie delle soffitte

414 Condivisioni
Condividi414
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp