Home / News / Pericle Fazzini – Storia e quotazioni gratis
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Pericle Fazzini – Storia e quotazioni gratis


di Alessandra Zanchi

Scultore marchigiano, nato a Grottammare nel 1913 e scomparso a Roma nel 1987, Pericle Fazzini ha contribuito profondamente a riscattare la scultura del Novecento dalla pesantezza monumentale del secolo precedente.

“Preferisco il legno alle materie su cui lavorano in genere gli altri scultori per una ragione semplicissima: che mi piace scolpire invece di modellare. Il legno mi dà una specie di voluttà, come non potrebbero il marmo o il metallo. Io ho fatto dei ritratti, dove mi sono preoccupato di trasportare non soltanto la rassomiglianza fisica del modello ma l’espressione vitale che da questo modello si sprigionava sposandola alle qualità caratteristiche del materiale in cui era tradotta la statua”. Queste le sue parole in occasione di un’intervista rilasciata nel 1938 alla rivista “Quadrivio”, durante la sua prima partecipazione alla Biennale di Venezia. Una perfetta conoscenza del “mestiere”, dunque, che lo porta a prediligere il legno ma anche a ricercare ogni volta nuove e adeguate soluzioni tecniche.

Quanto allo stile (ed è lui stesso ad affermarlo nelle disquisizioni con gli amici poeti Rivosecchi, Lucchese e Ungaretti), Fazzini si colloca sempre tra memoria e invenzione, fedeltà al passato e innovazione. La sua esperienza è contrassegnta da un confronto continuo con gli esempi storici, prima nella bottega del padre artigiano del legno e poi a Roma, dove arriva sedicenne, nel 1929, e dove è subito attratto dal Borromini e dal Bernini. Sicché è il Barocco l’esempio sotteso alla sua capacità d’intagliare istintivamente e di movimentare prepotentemente le masse; straordinarie qualità plastiche già evidenti in opere come l’“Autoritratto” del 1931 e nel “Ritratto di Birolli” del 1932 e che emergono appieno nell’“Uscita dall’Arca”, del 1932. Nella fase successiva il suo linguaggio plastico rinvia invece alla lezione dei grandi “quattrocentisti”, dalle cui sculture si sprigiona, come egli diceva: “una forza di espressione e un senso dell’armonia che è impossibile imitare, e in cui è tutto il segreto della loro grandezza”. “Figura che cammina”, “Danzatrice”, “Giovane che declama”, “Ritratto di Ungaretti”, “Ragazzo con i gabbiani”, sono capolavori che riflettono una “classicità” maestosa.

Tuttavia le opere di Fazzini sono, al tempo stesso, espressione di un’invenzione assolutamente attuale. Nascono da una lirica aderenza alla realtà, come da puntuale conoscenza della lezione di Donatello e di Michelangelo, ma il dato obiettivo si immerge nella poeticità della fantasia e nell’estro della forma librata nello spazio. Da qui la ricerca sul gesto e il movimento che contraddistinguono soprattutto le opere realizzate negli anni Cinquanta, tra cui “Ragazzo sulla spiaggia”, “Donna con drappo”, “Donna nel vento”, “Donna al sole”, fino alle “Colombe”, un magnifico bronzo fuso pochi mesi prima della sua morte. Rifiutando ogni pura invenzione volumetrica della scultura astratta, Fazzini si affida esattamente al mutare degli atteggiamenti e delle posizioni eppure al variare dell’intensità e della direzione della luce sul materiale, e crea così una scultura da cogliere da un solo punto di vista in tutta la sua inafferrabile tridimensionalità e sequenzialità di piani. Ne sono un esempio i suoi nudi armoniosi. Ma il suo problema non è la verosimiglianza. Piuttosto è quello di tradurre di ogni atto lo spirito e di imprimere nella forma una concentrazione di energie contrastanti con esiti di forte drammaticità e di autentica religiosità. Dice Appella: “…con accanimento, e una produttività inesauribile, ogni aspirazione diventa un atto naturale, ineluttabile, e la stessa deformazione è solo uno studio del movimento. Non la verosimiglianza, è il suo problema, ma il significato di un gesto, non il virtuosismo elegante della modellazione, non la retorica funeraria, ma piuttosto il bisogno di una scultura che faccia vivere l’oggetto rendendo visibile, sistematico e plastico il suo ‘prolungamento’ nello spazio”. Per questo Fazzini affronta la narrazione con naturalezza, sicuro del doppio valore compositivo e plastico-espressivo della sua scultura: “…il sogno sostenuto dalla carne, la fisica sposta alla metafisica”. L’idea che si fa opera d’arte. Afferma Fazzini: “Voglio essere l’ultimo inutile scultore romantico”.

QUADRI ANTICHI E OTTOCENTO ALL’ASTA IN QUESTO ISTANTE – Qui le grandi occasioni on line

 

UN VIAGGIO TRA LE OPERE DI PERICLE FAZZINI

LE OPERE DI FAZZINI NON SONO PASSATE RECENTEMENTE DALLE ASTE INTERNAZIONALI. QUI LA SITUAZIONE SEMPRE AGGIORNATA. CLICCARE SU UN LINK, POI SULL’ALTRO TENENDO CONTO DELLA DATA DI AGGIUDICAZIONE


www.sothebys.com/it/search-results.html?keyword=pericle+fazzini
www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?action=search&searchtype=p&searchFrom=auctionresults&entry=%22pericle%20fazzini%22


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le beffe di Tintoretto, le pubblicità di Canaletto sui primi giornali

Tatuaggi, arte da Biennale. L’antologia dei tatoo che sfruttano la forma delle natiche. La donna-piovra

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp