Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Pierre-Auguste Renoir, qui filmato autentico. Così dipingeva vincendo la malattia che gli torceva le mani

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Uno splendido, brevissimo filmato d’epoca ci restituisce l’immagine di Renoir mentre dipinge, dopo la malattia, con il pennello legato al polso. La violenta artrite deformante che colpì Pierre-Auguste Renoir (1841-1919), non impedì, anche in tarda età, l’esercizio artistico né la realizzazione grandi e importanti dipinti come Le bagnanti (nell’immagine qui sotto), canto monumentale alla donna, al nudo femminile, al corpo dell’altra metà del cielo dal quale egli coglieva l’inesausta forza della vita.
blank
Attorto dalla malattia, dimagrito spaventosamente, negli ultimi anni di vita il pittore chiedeva di essere sollevato dal letto e portato in braccio fino alla sedia che stava davanti al cavalletto, nella sua casa provenzale. Era davvero circondato da affetti autentici che supplivano le funzioni limitate del suo corpo o totalmente cancellate dalla malattia.

La sua forza di volontà era incrollabile. Il suo amore per i colori – che gli erano “entrati nella pelle”, sin dall’infanzia, nella cittadina natale, Limoges, noto centro di produzione e di decorazione della ceramica – non poteva essere limitato. E anzi. Diveniva un incontro vivificante.

A causa del progredire del male, con il passare del tempo Renoir fu costretto a chiedere ai familiari che gli legassero i pennelli ai polsi, per poter dipingere poichè le mani erano piegate in se stesse e contorte al punto che non erano in grado di afferrare o reggere nessuna cosa. Ecco, allora, l’amore per la vita, lo slancio vitale.

blank
blank
Un’immagine di Renoir tratta dal filmato e una delle sue ultime opere, che vennero dipinte in queste condizioni difficili. Il quadro è “Madeleine appoggiata sul suo gomito con fiori nei capelli” risalente al 1918. Un dato di cronaca, a latere: questo quadro è stato rubato l’8 settembre 2011 in Texas e non è più riemerso dal mercato clandestino

Il filmato che presentiamo è un documento straordinario. Per la pittura e per il mondo. Dimostra l’amore per la vita da parte del saggio, che non bestemmia nei confronti dell’oscurità ma riassapora, come pura grazia, i colori che gli sono stati concessi durante il transito terreno. Questo filmato unico fu prodotto nel 1915 nella casa provenzale del pittore. Attorno a sé, con amore e preoccupata dedizione, l’artista, come vedremo nel filmato, ha il conforto del figlio minore, Claude di 14 anni, che organizza la tavolozza e pone il pennello nelle mani del padre; nei fotogrammi appare anche Sacha Guitry, autore delle riprese.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!