Home / Arte Eros / Quando le vergini ninfe sono assalite dal vizio
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Quando le vergini ninfe sono assalite dal vizio


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995 

L. Bartolini e G. Duprè, Ninfa dello scorpione, 1837ca., marmo, cm.88 x 122 x 67, San Pietroburgo, Ermitage

L. Bartolini e G. Duprè, Ninfa dello scorpione, 1837 ca., marmo, cm.88 x 122 x 67, San Pietroburgo, Ermitage

Così Charles Baudelaire, scrisse nel 1845 a seguito della sua visita al Salon parigino di quell’anno, a proposito de La Ninfa dello Scorpione scolpita da Lorenzo Bartolini per il principe  Charles de Beauvau: “(…)Certamente i nostri scultori sono i più abili, e questa preoccupazione eccessiva del mestiere assorbe oggi i nostri scultori come i nostri pittori; – ora, è appunto a causa delle qualità un po’ dimenticate dai nostri, cioè: il gusto, la nobiltà, la grazia – che guardiamo l’opera di Bartolini come il pezzo capitale del salone di scultura. (…) nessuno di essi ha saputo trovare un motivo così grazioso; nessuno di essi ha questo grande gusto e questa purezza d’intenzioni, questa castità di linee che non esclude affatto l’originalità (…)”. Forse Bartolini, che con il committente si era espresso in modo molto timoroso riguardo all’idea di esporre la sua creazione al Salon, non lesse mai la splendida recensione, ma gli echi del successo presto lo raggiunsero tanto da acquisire sempre maggiore considerazione e fama tra gli artisti, i letterati e la classe nobiliare, non solo della sua città, che presto gli tributò importanti onorificenze pubbliche.

Nel 1846 l’Imperatore di Russia, in visita nell’atelier dell’artista, a Firenze, vedendo il gesso della Ninfa dello Scorpione gli affidò la commissione dell’opera. Purtroppo Bartolini non riuscì a consegnare la statua perché nel 1850 fu interrotto il suo iter terreno. La vedova Virginia Buoni chiese a Giovanni Duprè di completare l’opera; in precedenza lo stesso Duprè aveva rifiutato al principe Demidoff di concludere il monumento dedicato al padre, sempre avviato da Bartolini, per una sorta di rispetto nei confronti del Maestro non volendo intervenire su un gruppo marmoreo che era quasi concluso e per il quale Bartolini aveva lavorato per un lungo tempo, nel caso invece di due altre opere, la Ninfa dello Scorpione e della Ninfa del Serpente, quest’ultima allogata dal marchese Ala Ponzoni,  Duprè accettò perché come riporta nei sui “Pensieri sull’arte e Ricordi autobiografici”: “ Ed eccomi alla spiegazione su questo punto, che in apparenza mi pone in contraddizione con me stesso. (…) quella della Ninfa dello Scorpione per l’Imperatore di Russia, il Bartolini non aveva mai messo le mani, anzi non era finita neppure di sbozzare. (…) Accettai dunque l’una e l’altra  commissione: quella perché la mano del Bartolini non vi s’era mai posata questa; questa, perché io potevo e volevo rimediarla (…).– ndr. Duprè si riferisce alla Ninfa del Serpente – Finii le due statue imitando i modelli originali, ove questi erano accuratamente finiti, e interpretandoli ov’erano appena accennati. Scegliendo nella viva natura i modelli adattati; e così soddisfeci alla fiducia dei committenti ed alla mia coscienza(…)”.

L. Bartolini e G. Duprè, Ninfa dello scorpione, (particolare) 1837ca., marmo, cm.88 x 122 x 67, San Pietroburgo, Ermitage

L. Bartolini e G. Duprè, Ninfa dello scorpione, (particolare) 1837 ca., marmo, cm.88 x 122 x 67, San Pietroburgo, Ermitage



Duprè con il suo magistrale e sensibile scalpello porta a compimento i due marmi di Lorenzo Bartolini che si legano tra loro oltre che per tratti iconografici anche e soprattutto per il significato morale ed etico impresso dal plasmatore del modello. Si tratta infatti di due giovani fanciulle che vengono “ assalite dal vizio”. Il serpente e lo scorpione ricorrono nel Mitraismo, culto ellenistico, praticato anche in epoca romano, quali alleati del Dio del Male. La bellezza e la purezza eterea delle due Ninfe sono messe in pericolo e rischiano di essere scalfite, con sottesa la trasposizione delle due figure ideali nel mondo reale, e nelle sue reali realtà quotidiane. Un messaggio quello bartoliniano, in parte celato, ma di grande forza che ribadisce la Virtù cristiana e la purezza dell’anima.

Nel caso della Ninfa dello Scorpione immagina una fanciulla da tratti adolescenziali, in cui l’acerba e pudica nudità del corpo non ha nessun rimando sensuale, anzi, così come nella Fiducia in Dio del 1835, in cui la delicata figura femminile appare immersa in un pensiero spirituale che emana tutta la sua purezza e religiosità laica, così accade anche in quest’opera successiva. Il viso dai lineamenti precisi, gli occhi attenti rivolti al piede appena punto dallo scorpione che si sta allontanando da lei, la bocca socchiusa dichiara un seppur lieve dolore. Una leggera e dalla efficace consistenza tattile ciocca di capelli esce inaspettatamente dalla severa acconciatura che raccoglie i capelli sul capo, quasi ad indicare come la splendida e all’apparenza lontana Ninfa è una fanciulla, tutte le fanciulle.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Il meraviglioso chalet del pittore Balthus. 113 finestre, facciata scolpita nel Settecento. Il video

Hokusai (1760-1849), ritmiche ondate di piacere. I quaderni proibiti dell’autore dell’Onda. Il video