Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Quant’eri bella, Kiev! Noi non ti abbandoniamo. Sensi, sentimenti e ragione in mostra a Milano

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Mostra sensoriale con foto, video e slide show musicali che raccolgono la realtà emotiva che si vive nella città di Kyiv sospesa tra l’eco della guerra nelle regioni del Donbas, la difficoltà economica e la speranza in un futuro migliore.

Kyiv Review
La mostra, curata da Corinna Segre, raccoglie quasi duecento scatti fotografici presentati in forma di stampe e slide show musicali. Brevi corridoi con stampe fotografiche e tre sale video compongono il percorso espositivo, accompagnato da musiche e brevi didascalie in quattro diverse lingue (Italiano, Ucraino, Inglese, Russo).

Alternandosi in brevi corridoi e sale dedicate alle video proiezioni, gli scatti e le realizzazioni video colgono la realtà emotiva che si vive nella città di Kyiv sospesa tra l’eco della guerra nelle regioni del Donbas, la difficoltà economica e la speranza in un futuro migliore.

blank

Gli scatti a colori e in bianco e nero punteggiano gli stati d’animo con l’intento di coinvolgere lo spettatore in un percorso sensoriale. I brani musicali di artisti italiani e americani, composti tra gli anni ’70 e ’80 del ‘900, completano la mostra accompagnando le fotografie quasi fossero stati scritti appositamente come didascalie, a sottolineare l’incredibile somiglianza della giovane nazione ucraina con la situazione occidentale ed in particolare italiana di quel periodo.

Inoltre, provocatoriamente, sono inserite nel percorso immagini di nudo femminile che ricordano le opere di maestri come Goya e Chagall, contrapposte a persone ritratte nella quotidianità delle strade di Kyiv. L’intento è di forzare lo spettatore a comprendere la vera realtà “scandalosa” di quegli scatti che ritraggono famiglie con le foto dei loro cari tra le mani, rapiti da una guerra insensata.

“Kyiv review” si differenzia dal panorama delle mostre fotografiche per particolarità e coinvolgimento, implementando la classica rappresentazione fotografica con strumenti audiovisivi che la avvicinano alla moderna multimedialità.

Inaugurazione venerdì 29 aprile ore 18.00

Orari
Dalle 11 alle 20

Ingresso
Contributo volontario

Contatti e Info
[email protected] Tel. +39 329 8223258

LINK
Ucraina più Milano

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!