Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Restaurata l’enorme tavola di Santa Lucia che era coperta dalla tela del Caravaggio

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

blank
Dopo essere rimasto “nascosto” per oltre un decennio dietro il più famoso dipinto del Caravaggio “Il seppellimento di S. Lucia”, il dipinto, non meno importante, del grande pittore napoletano Deodato Guinaccia, firmato e datato 1579, raffigurante “Santa Lucia condotta al martirio”, ritorna alla luce sull’altare della Chiesa di Santa Lucia alla Badia. Lo comunica la Soprintendenza Beni Culturali Siracusa
blank

blank
Il pregevole olio su tavola, definito da Vittorio Sgarbi “capolavoro del manierismo italiano”, seppur in buono stato di conservazione, prima degli attuali lavori di restauro mostrava un naturale ingiallimento della vernice, causato dall’ultimo restauro conservativo degli anni ’80, oltre a numerose lacune e perdite di colore, causate dai chiodi posti in corrispondenza delle traverse che interrompevano la superficie pittorica, volutamente non integrate secondo i dettami della scuola di Cesare Brandi.

Per la definizione dei lavori e la scelta dei prodotti da utilizzare sono state avviate indagini preliminari, con strumentazioni particolari, che hanno consentito di ottenere una mappatura degli elementi metallici presenti sulla tavola, e di analizzare un frammento del supporto ligneo, permettendo, così di identificare l’essenza impiegata per la realizzazione della tavola, ossia l’abete rosso.

blank

Dettagli tecnici:
L’intervento propedeutico al restauro ha previsto la pulitura della tavola dai depositi di polveri e la disinfestazione con trattamento antitarlo. Il progetto di restauro ha previsto:
– riempimento delle lacune negli alloggiamenti dei chiodi esposti e in quelli vuoti (colori rosso e verde) con balsite applicata sotto livello;
– stuccature delle lacune, realizzate con apposito impasto realizzato con gesso di Bologna e colla di coniglio, levigate e portate allo stesso livello della pellicola pittorica della tavola;
– verniciatura sulla tavola effettuata a pennello con vernice da ritocco;
– reintegrazione pittorica, per ridurre le interferenze visive delle diffuse lacune presenti sul dipinto, eseguita con tecnica “a rigatino” con colori a vernice speciali per restauro.
L’esecuzione attenta e calibrata di quest’ultima fase dei lavori ha restituito meritatamente l’integrità cromatica alla suggestiva e movimentata scena della Santa condotta al martirio.
Notizie aggiuntive: il restauro del dipinto è stato realizzato con i fondi del Ministero dell’Interno in quanto la Chiesa di S.Lucia alla Badia è di proprietà del FEC (Fondo Edifici Culto).
Ditte esecutrici dei lavori: Giovanna Comes Restauri- S.T.Art-Test – Floridia Allestimenti Museali.
Direttrice dei Lavori e testo: arch. Alessandra Ministeri,
Fotografo: Flavio Fortuna – Soprintendenza Sr

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!