Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Restituito dalla Svezia alla Grecia anello d’oro miceneo rubato 80 anni fa, forse da italiani, a Rodi

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Un anello-sigillo d’oro dell’epoca micenea micenea è stato restituito alla Grecia dalla Fondazione Nobel, nel corso di una cerimonia, tenutasi nei giorni scorsi a Stoccolma.
L’anello raffigurante una coppia di animali mitici, opposti, fu rinvenuto nel 1927 durante gli scavi della Scuola Archeologica Italiana nella necropoli micenea di Ialysos Rodi, tra gli edifici della Tomba 61.
Era custodito presso il Museo Archeologico di Rodi.
blank

Nel periodo dell’Occupazione italiana nel Dodecaneso, l’anello fu rubato dal Museo. Le indagini del tempo per individuare i ladri e recuperare il maltolto sono state infruttuose, nonostante la mobilitazione del Servizio Archeologico e della polizia. Seguendo la via del traffico illegale, l’anello d’oro di Rodi è stato trovato negli Stati Uniti, dove negli anni ’50 o ’60 fu acquistato da Georg von Békésy, neurofisiologo e biofisico ungherese, premio Nobel per la medicina nel 1961.

Dopo la sua morte, avvenuta nel 1972, l’intera collezione di von Békésy fu destinata alla Fondazione Nobel e le opere d’arte, furono da quest’ultima assegnate, per la conservazione, a seconda del genere, a vari musei. L’anello miceneo era finito al Museo delle antichità mediterranee e orientali, con sede a Stoccolma / Medelhavsmuseet

blank

blank

A quasi otto decenni dalla sua rimozione illegale, l’anello d’oro con sigillo9 sarà riesposto al Museo Archeologico di Rodi.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!