Home / News / Sartre secondo Guttuso, l’amicizia tra il pittore e il filosofo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Sartre secondo Guttuso, l’amicizia tra il pittore e il filosofo

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

Dobbiamo chiederci cosa sia avvenuto nel Novecento, sotto il profilo antropologico, a fronte di una notevole circolazione e diffusione di conclamate icone pop o popolari, che dir si voglia. Volti di eroi e di capi di Stato rivoluzionari (il Che o Mao), di attrici che reincarnarono, in chiave filmica, il mito di Venere (Marilyn Monroe), di pensatori (Marx o Sartre) chiamati a rappresentare il nuovo empireo all’interno di una società progressista che aveva eliminato le immagini religiose o che aveva trasformato il mondo della fede nella testimonianza arcaica di un messaggio di giustizia e di equità.

Eppure, nonostante tutto, le icone della modernità, le Marilyn di Andy Warhol o il Sartre di Guttuso, tesero ad occupare uno spazio del sacro fino a divenire icone in senso religioso. Guttuso, come numerosissimi intellettuali dell’epoca, fu attratto dalla figura di Sartre, soprattutto a partire dal momento in cui il guru dell’esistenzialismo portò il pensiero filosofico dalle aule universitarie in aperto campo politico, indicando, di fatto, quella che sarebbe dovuta apparire come una scelta ineludibile del moderno uomo di cultura: la militanza a sinistra, con l’accesso a realtà rivoluzionarie organizzate internazionalmente come il Partito Comunista. Non stupisce pertanto che il pittore siciliano abbia dedicato al maître a penser un intenso ritratto ordito con un linguaggio che assume i termini espressivi di una moderna scelta fideistica.


Il legame di amicizia tra il filosofo e il pittore risale alla fine degli anni Cinquanta. Il rapporto si sviluppa attorno al film I sequestrati d’Altona. De Sica trae infatti ispirazione dall’omonimo dramma sartriano, storia del figlio di un potente industriale tedesco che, durante la guerra, non aveva esitato a diventare un torturatore. Tornato a casa – e gravato dall’incubo della punizione e dal contrasto fra il suo fanatismo distruttore e la rapida rinascita del suo Paese -, era stato indotto a rinchiudersi in volontaria prigionia nella villa di famiglia, avvicinato solo da una sorella cui lo legavano torbidi rapporti. Guttuso era stato chiamato per realizzare i dipinti del film, affrontando l’intervento da un punto di vista scenografico.

Il pensiero di Sartre entrò peraltro nell’opera del pittore, che nel 1964 dichiarò: “La Crocifissione la pensai subito come un supplizio. Avevo cercato quindi di legare questa specie di protosupplizio ai supplizi attuali, idea che è stata poi adoperata da altri, da artisti ai quali mi onoro di essermi avvicinato, se non altro per questa idea, come Sartre che ha fatto l’inferno dentro una stanza, come Bacon che ha fatto proprio una crocifissione dentro una stanza”. In occasione della presentazione del ritratto guttusiano del filosofo francese – così ricco di valenze storiche -, la galleria propone altri lavori dell’autore nell’ambito del nudo, della figura e della natura morta. Contemporaneamente, sarà offerto al pubblico un parallelo percorso nell’arte di Giorgio de Chirico: una strada nel mito, tra pittura sontuosa, scultura, still life, che ci fa comprendere la distanza tra i due maestri, pur nella contiguità del linguaggio figurativo.

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

La donna e gli uccelli, tutti i poetici (ma non troppo) sottintesi in pittura

Jamie Baldridge – Le storie delle soffitte

114 Condivisioni
Condividi114
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp