Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Seicento radiografie analizzano i corpi di 41 bambini mummificati nelle catacombe dei Cappuccini di Palermo

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Quasi seicento radiografie sui bambini delle Catacombe dei Cappuccini di Palermo. Ogni dettaglio viene ora analizzato e studiato nell’ambito del progetto – iniziato nel dicembre 2021 – che tende a comprendere la qualità della vita e le cause della fine dei piccoli, che appartenevano soprattutto a classi agiate e, in particolar modo alla borghesia. Lo spazio sotterraneo – che forma un rettangolo . fu scavato alla fine del XVI secolo in stile gotico presso il convento, nel quartiere Cuba, e alla chiesa di Santa Maria della Pace.
In questo luogo senza tempo sono conservate circa 8000 persone. Monaci o laici appartenenti a categorie sociali elevate, in grado di pagare ai frati le spese di trattamento e di conservazione. Qui ci sono commercianti e borghesi nei loro vestiti migliori, quelli riservati ai giorni di festa, ufficiali dell’esercito in uniforme di gala, giovani fidanzate vestite con il loro abito da sposa; gruppi familiari disposti in piedi su alte mensole, delimitate da sottili ringhiere simili a balconate.

L’équipe di ricerca è guidata dal Dr. Kirsty Squires, Professore Associato di Bioarcheologia alla Staffordshire University. Il team intende scoprire perché solo alcuni bambini sono stati sottoposti al trattamento e far luce completa sulle loro vite.

blank
A sinistra un dipinto di Calcedonio Reina del 1883, ambientato nel sotterraneo palermitano. Rosalia Lombardo fu l’ultima persona ad essere accolta in questo spazio, nel 1920. Era nata nel 1918

“Dato che questo rito era riservato principalmente agli adulti – scrivono in comunicato stampa gli studiosi della Staffordshire University – vogliamo capire perché alcuni bambini siano stati oggetto di questo rito. Abbiamo un’idea abbastanza chiara che provenissero dai ranghi più alti della società, ma non sappiamo molto di più sulla salute, sullo sviluppo o sull’identità infantile durante questo periodo. Questo progetto fornirà dati essenziali per determinare a quali bambini è stata concessa questa pratica e per inserirla in un contesto più ampio”.

blank

Le indagini avvengono con strumentazioni diagnostiche portatili, “metodi non invasivi, per analizzare quarantuno bambini del XIX secolo”.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!