Tag Archivi: Analisi delle ninfee di Monet

Come dipingeva Claude Monet – Guarda qui “Le ninfee” con la super-lente elettronica

Da evidenziare un altro aspetto fondamentale che sfata il mito che i quadri fossero realizzati in una sola seduta. Se osserviamo nella parte bassa del dipinto vediamo che il colore di base del lago è blu scuro. Monet ha lasciato asciugare la prima preparazione e ha poi sovrapposto, a film pittorico asciutto, una pennellata trascinata color bianco sporco, che ha creato i riflessi della luce.  Da sottolineare anche il fatto che, con la direzione della pennellata, l'artista tendeva a suggerire la forma, con pochi o un sol tratto di trascinamento del colore stesso

Leggi Articolo »

Volano ancora le Ninfee di Monet, nuovo record, 40 milioni di euro

Nell'ambito della produzione monetiana è il dipinto che sale idealmente sul podio dei più pagati, al secondo posto, dopo "Lo stagno delle ninfee" che nel 2008 fu battuto a quasi 60 milioni di euro. Un altro quadro di ninfee, andò all'asta da Christie's il 6 maggio scorso e fu aggiudicato per 27 milioni di dollari. La scheda dell'opera e la storia della serie delle ninfee

Leggi Articolo »