Tag Archivi: autoritratti

Spilliaert, il pittore nietszchiano che dipingeva nella più assoluta oscurità della notte. Le opere

"Il lavoro di Spilliaert è caratterizzato da prospettive drammatiche e da una luminescenza silenziosa.- dicono gli studiosi della Royal Academy - È noto soprattutto per una sequenza di enigmatici autoritratti e per le sue suggestive scene notturne di Ostenda. Le sue esplorazioni visive del sé e le potenti immagini della solitudine lo allineano con i modernisti europei come Edvard Munch e Vilhelm Hammershøi. Questa è la prima mostra monografica delle opere di Spilliaert nel Regno Unito e presenta circa 80 opere su carta - dalle immagini della sua città natale e della costa, alle opere successive che catturano la tranquillità della foresta fuori Bruxelles"

Leggi Articolo »

Kalliope Amorphous, autoritratti tra divinità e mortalità. Con tecniche strane. Il video

Kalliope Amorphous esplora la natura fluida dell'identità attraverso la fotografia di autoritratto. Crea i propri processi e metodologie alternativi utilizzando l'illuminazione alternativa, oltre a sperimentare tessuti, superfici, specchi e tecniche di distorsione all'interno della fotocamera. Gran parte del lavoro di Amorphous utilizza riflessi, sfocature e esposizioni multiple per guidare lo spettatore attraverso i temi dell'identità, della mortalità, del tempo e della mitologia

Leggi Articolo »

Scrutare se stessa: autoscatti della fotografa-modella Stephania ai tempi dei selfie. Il video

Seduttivo, autoaffermativo, indagatore. Il selfie non ha nulla di terribile, come vogliono far intendere i grandi mezzi di comunicazione che intendono essere depositari di ogni immagine e che combattono i social in quanto sfuggono alle logiche di un'informazione orientata, centellinata, che interdisce, al singolo, la possibilità di manifestarsi. L'autoscatto è guardarsi allo specchio per capirsi, per mostrarsi, per scegliere il miglior lato di sé. E proprio mentre i social impongono un nuovo potere - quello della possibile neutralità delle immagini, abolendo ogni centimetro di nudo - il selfie proibito si diffonde come forma di spudoratezza e di disobbedienza. Anche contro la pressione di culture che negano il corpo stesso

Leggi Articolo »