Tag Archivi: capolavori a matita

Come disegnare perfettamente a matita una ragazzina, così. Il breve video

Quanto disegno e pittura colloquiano da vicino? Molto spesso la storia dell'arte dimostra che alcuni artisti sono grandi disegnatori, mentre sono meno convincenti sulla tela; altri, che sono buoni coloristi, ma che non sanno disegnare. Questa forma d'arte non è tanto e soltanto una soluzione preparatoria a un dipinto. Ma ha una propria, notevole autonomia. Vediamo questo tutorial per ammirare la scioltezza tecnica del disegnatore e l'uso straordinario della matita

Leggi Articolo »

Emanuele Dascanio – Iperrealismo stupefacente per matita e occhio

Uno straordinario virtuoso della matita - e non solo - un iperrealista che riscuote un notevole successo in tutto il mondo. Emanuele Dascanio nasce a Garbagnate Milanese nel 1983. Dopo essersi diplomato al Liceo Artistico Lucio Fontana di Arese, nel 2003 si iscrive all’accademia di Brera, sezione pittura. "Avendo appreso di vivere in un contesto decadente per la stessa pittura, la abbandona dopo sei mesi" è scritto nella sua nota biografica.

Leggi Articolo »

Emanuele Dascanio – Seicento ore di disegno a matita per il quadro della Libertà. Il video

Emanuele Dascanio nasce a Garbagnate Milanese nel 1983. Dopo essersi diplomato al Liceo Artistico Lucio Fontana di Arese, nel 2003 si iscrive all’accademia di Brera, sezione pittura. “Avendo appreso di vivere in un contesto decadente per la stessa pittura, la abbandona dopo sei mesi” è scritto nella sua nota biografica. Continuando, però, a sentire il desiderio ed il bisogno di una crescita artistica, nel 2007 approda nello studio di Gianluca Corona, trovando in lui un valido maestro ed apprendendo la tecnica della pittura ad olio.

Leggi Articolo »

Disegnatori eccezionali, questa è un’opera realizzata con la matita. Il video

Torniamo ad Emanuele Dascanio, giovane maestro dell'iperrealismo e disegnatore con doti tecniche straordinarie. Una virtù che è accresciuta da un non comune predisposizione per la precisione e per un assoluto dominio delle emozioni, che gli consentono di affrontare con levità passaggi disegnativi talmente impervi da apparire impossibili da percorrere.

Leggi Articolo »