Press "Enter" to skip to content

Tutto su “Deborah De Robertis”

L'artista De Robertis si presentò così a Lourdes. Chiesta la condanna. Il filmato

L'artista non si è atteggiata in modo particolare; non si è mossa. Ha cercato di presentare un'immagine di nudo senza provocazioni erotiche. Nel passato, l'artista si è resa protagonista di altre performance, tra le quali, quella che fece più eco, davanti al quadro di Courbet, L'origine del mondo, che rappresenta l'organo sessuale femminile. In quel caso, Deborah aveva esposto, dal vero, il proprio sesso

Deborah De Robertis, con la nudità spalancata dialoga con Courbet e con Manet. Immagini e video

Secondo Debora de Robertis anche nella storia dell'arte c'è un grosso buco: il punto di vista assente di ciò che è l'oggetto dello sguardo. In sintesi. Courbet dipinge la vagina, ma la vagina non ha diritto di esprimersi, ma di apparire solo come un oggetto. E qui si interseca il ricordo con le vagine sapienti e dissennate de I gioielli indiscreti di Denis Diderot, vagine che prendono a parlare senza reticenze, raccontando se stesse. L'occhio aperto della vagina - tale era anche nei dipinti di Klimt -risponde alla palpebra chiusa della vagina di Courbet