Press "Enter" to skip to content

Tutto su “Egon Schiele arte erotica”

Egon Schiele erotico condannato per corruzione

Il diario dal carcere di Egon Schiele, che nell’aprile del 1912 fu incarcerato. L’autoricostruzione di un “crimine”: l''ospitalità data ad una giovinetta appena conosciuta. L’arrivo del padre di lei seguito a breve distanza da una visita della polizia. La candida dichiarazione relativa a disegni erotici che la (in)Giustizia trasforma in osceni. Schiele investiga su se stesso per capire i motivi della sua carcerazione. Di quei giorni interminabili durante i quali si rende conto di come il suo arresto non sia un malinteso.

Egon Schiele erotico, il tormento del desiderio. Il video

Se Klimt il sesso è pacata voluttà e scavo nella profondità del piacere e del corpo femminile - come risulta dai suoi disegni e dai suoi dipinti -, per Egon Schiele, suo protetto e amico, è un tormento al quale l'uomo e la donna devono soggiacere. Non c'è felicità, nelle sue figure di nudo e di sesso, ma coazione disposta dalla natura. Il passaggio all'espressionismo rafforza un dolore che è simile al piacere.