Tag Archivi: Foto di nudo artistico

Bettie Page, la Venere sexy e spudorata degli anni Cinquanta entra nei musei. Il video

Negli anni della crisi, il recupero di periodi lontani, circondati da un'aura di ottimismo e positività, costituisce un piccolo conforto che alimenta le speranze di serenità. Le immagini di Bettie Page, forse la prima pin-up, la prima ragazza copertina universalmente conosciuta ed amata, entra nei musei e a questa donna molto affascinante, che posava senza tabù davanti all'obiettivo, in pose ardite, mutando il proprio volto di ragazzina della porta accanto, Bologna ha dedicato una mostra. Bettie (1923-2008) è stata studiata, analizzata e proposta come simbolo aureo degli anni Cinquanta, durante i quali era stato rimosso il trauma della guerra e il mondo aveva il desiderio di tornare a vivere, con qualche concessione all'edonismo

Leggi Articolo »

Stephan Brauchli, natura e fantasia senza veli

Stephan Brauchli con i suoi scatti in bianco e nero vuole scrivere un inno alla sensualità, un canto fotografico in scala di grigi; le dolci forme di un corpo femminile e il contrasto vivido contraddistinto da una marcata nitidezza. Il fotografo vuole essere fedele a ciò che l'occhio può vedere realmente, senza filtri o fotomontaggi. Una pura realtà descritta e interpretata dall'abilità dello studio della luce, naturale o di flash da studio. Il corpo diviene sostanza, un soggetto-protagonista nella natura idilliaca e selvaggia, e oggetto di design davanti a un fondale bianco

Leggi Articolo »

Tess, selfie? No, meglio l’autoscatto nuda. Esplorarsi con autoritratti che arrivano alla pelle

Tess è una fotografa francese, che ha rifiutato le formazioni canoniche, per compiere un percorso che, appresa la tecnica, la lasciasse libera da malposture didattiche che spesso colpiscono chi ha compiuto un cursus accademico. Ribaltando la superficialità del selfie, che spesso è soltanto un'esca visiva dal potere rapidamente, Tess ha lavorato sull'autoscatto e, pertanto, sull'autoritratto che si estende al corpo intero. Sappiamo bene quanto l'autoritratto sia stato un'ossessione esplorativa del sè, nella storia dell'arte. E un modo fondamentale per vedersi e per conoscersi assumendo il punto di vista degli altri. Tess lavora bene, in tal senso, come dimostrano le immagini del filmato.

Leggi Articolo »