Tag Archivi: Fotografie di nudo artistico

Sul set del workshop fotografico di nudo artistico con Roberto Gaggero. Il breve video

Seducente Workshop di "Glamour Nudo-Artistico" con il maestro Roberto Gaggero e la modella Mia Venus. I fotografi, guidati dall'insegnante, hanno lavorato in una località marina e in un villino piccolo ma elegante, con pietre a vista, per lavorare su luci, esposizioni, momenti del clic, con la modella Mia Venus, scelta per i tratti un po' hamiltoniani

Leggi Articolo »

Nuda nel rudere. A caccia di immagini con modella nel mostro di pietra. Le foto di Ghislain Posscat

Una donna, ed è subito casa. E' singolare quanto una presenza femminile, acutizzata dalla propria nudità, bonifichi e ammansisca anche il luogo più lugubre. I luoghi abbandonati sono i migliori per le fotografia di nudo proprio perché sono scenari già pronti in grado di evidenziare la bellezza del corpo umano.. Certo è meglio non andare in due, ma in un gruppetto per evitare spiacevoli sorprese. Ecco il reportage di D17 dedicato a Ghislain Posscat, fotografo d'erotismo e di nudo artistico, a Parigi, durante in uno shooting photo urbex in un grande edificio abbandonato

Leggi Articolo »

Il corpo nudo ha uno stile? Sì. Nudi femminili da Napoleone III alle maschiette del Déco. Il video

La seconda metà dell'Ottocento reintroduce figure femminili più pesanti, dai grossi seni e dalla pelle liscia e serica, sostenuta da una alimentazione molto ricca. In questo periodo le modelle di nudo appaiono, in genere più rotonde - escluse le adolescenti - mentre il vero passaggio in direzione di una figura femminile identica alla nostra, avviene nella Belle époque e durante gli anni Venti, all'avvio del Déco, che coincide, a livello di capigliatura, con il taglio corto dei capelli corto, alla maschietta. Per rinviare a una figura androgina, le donne delle classi abbienti, nei primi decenni del secolo, fanno movimento e si mettono a dieta per ridurre le parti grasse e per non dare grande spazio al seno.  Negli anni attorno alla seconda guerra mondiale assisteremo, invece, all'esibizione di donne forti e pesanti, con i capelli decolorati, probabilmente in linea con il modello tedesco, della femmina-fattrice

Leggi Articolo »

Mariano Vargas, le eterne bellezze dei quadri si incarnano in splendide modelle

Eterne Madonne - questo il titolo assegnato dall’artista - è una serie aperta, in continua evoluzione. Le donne ritratte sono donne normali, moderne, libere, sicure, felici e soddisfatte, e combinano con successo tradizione e contemporaneità: appaiono legate al passato ma evolute, dolci ma provocanti, sensuali ma discrete. Con le sue fotografie che sembrano quadri e nei quadri hanno la loro origine, Mariano Vargas eleva un inno trionfale e luminoso all’altra metà del cielo e ce ne ricorda la pulsante perpetuità

Leggi Articolo »

Amit Bar, metti una bella modella a passeggiare tra i dolmen di 3000 anni fa. Il video

Amit Bar, fotografo, bodypainter e autore di video satirici sui punti di incontro tra il luogo comune del nudo e i luoghi storico-panoramici - che l'autore rende sempre divertenti ed efficaci - ci porta oggi a cogliere l'unione tra una giovane e bella modella con il paesaggio dei dolmen olandesi. Le superfici arrotondate e femminili del tetto megalitico trovano rispondenza nella sinuosità della ragazza in posa

Leggi Articolo »

Marc Lagrange, i segreti della stanza 58. Quello che le pareti non dicono

Una camera d'hotel è il luogo dell'intimità pubblica. L'avvicendamento di persone, di storie e di sentimenti, avviene freneticamente in un piccolo spazio. Noi ne esorcizziamo voci e presenze estranee, aprendo la valigia, sistemando trousse o computer portatili. Appoggiando libri, giornali e orologi da polso sui comodini. Ciò non è soltanto perchè si debbono aprire le valigie, quanto perchè - pur inconsapevolmente - la nostra mente rifiuta il disagio dell'estraneità. E se i muri dovessero assorbire le energie delle immagini? E se esistesse una macchina in grado di recuperare dall'intonaco o dalla boiserie i frame più intensi del passaggio dei clienti precedenti. Il fotografo Marc Lagrange immagina di sviluppare quelle immagini segrete. Ne nasce una serie fotografica, Hotel Maritim, room 58, raccolta in questo filmato a stanza 1

Leggi Articolo »

Anastasia Kole, la gioia di danzare nel vento. Il video della modella-fotografa

Anastasia Kole è una modella internazionale d'arte e una fotografa. Ha collaborato con numerosi artisti di fama, in tutto il mondo. Ha partecipato etenuto laboratori didattici, in campo fotografico, e i suoi lavori sono stati pubblicati su riviste ed esposti in gallerie. Anastasia divide il suo tempo tra l'Europa e il Nord America. Lavora soprattutto a New York, San Francisco, Milano e Kiev. Tende a lavorare su immagini eleganti, coltivando particolarmente un approccio emozionale

Leggi Articolo »

DDiarte, dipingere con la macchina fotografica quadri del passato mai dipinti

Il minimalismo pare travolto dalla possibilità della massa di scattare immagini. Così il fotografo deve inerpicarsi su cime espressive molto più complesse e praticamente irraggiungibili dai fotografi non professionisti. DDiarte cita rapidamente un quadro o un autore, ma successivamente, nello stesso scatto, ne riscrive composizione e scena. Si passa dalle atmosfere dei Trionfi del primo Rinascimento a di Pietro da Cortona e del barocco, da uno stile botticelliano a David. Buona parte delle opere sono affollatissime, con modelle e modelli in pose plastiche ed eloquenti, come nella tradizione barocca. Assistiamo a una riscrittura della storia dell'arte, affrontata con il massimo virtuosismo e la massima tensione espressiva, contenuta, al limite dell'esplosione, da un canone composto

Leggi Articolo »