Press "Enter" to skip to content

Tutto su “grandi disegnatori”

Iperrealismo con penna Bic, così Mostafa Kodeir realizza un'opera di virtuosismo. Il video

Mostafa Kodeir è un abilissimo disegnatore, appartenente a quel gruppo di artisti - in costante crescita - che manifesta un virtuosismo notevole nella realizzazione di soggetti iperrealistici con una penna a sfera, particolarmente la Bic. La tecnica, come ben sappiamo non è semplice, in quanto tutti abbiamo provato a disegnare qualcosa, magari tra un compito e l'altro. Soprattutto risultano complessi i passaggi delle sfumature. E lasciando a Mostafa tutta la sua abilità, osserviamo, nel filmato accelerato il divenire di questo disegno che sarebbe piaciuto, tra Cinquecento, Seicento e Settecento, ai pittori Spagnoletto, Pietro Bellotti e Pitocchetto

Matite iperrealiste: ritratto di donna sotto la doccia. Il video

Venti ore di intenso lavoro hanno portato alla realizzazione di questo disegno iperrealistico che rappresenta il volto di una giovane donna percorso dall'acqua. Come vedremo, il disegnatore utilizza soprattutto la matita, ma non esita a sfumare con il pennello poiché troppo complesso è ricreare un momento che si vuole proporre, con il gioco delle gocce e dei rivoli della doccia sul viso

Vi piace veder disegnare? Ecco un video di 2 minuti e 30. E i materiali utilizzati dalla disegnatrice

Ci appare sempre più diviso il mondo del disegno da quello della pittura. Lo fu, in qualche modo, sempre, perchè nonostante si sia considerato il primo come preparazione del secondo, in realtà presentano elementi tecnici discordanti, se non incompatibili. Mentre la pittura attraversa un periodo di difficoltà, il disegno, specie su grande formato, affrontato in chiave iperrealistica, incontra il crescente interesse del mercato. Assistiamo qui all'esecuzione di un ritratto a colori, realizzato con materiali di qualità. Prerequisito indispensabile per giungere a risultati qualitativamente elevati. Nella nostra pagina, sotto il video, potrete trovare i materiali utilizzati per queste opere di disegno

Leonardo da Vinci – Adorazione dei Magi, dalla tecnica allo sfumato. I segreti del pittore

Significativi alcuni particolare nella comprensione del processo mentale di Leonardo che lavora secondo la propria ispirazione in maniera molto libera al di sopra di una, invece, rigorosissima impostazione prospettica dell’insieme. Il gruppo di teste sul lato sinistro mostrano con evidenza i vari possibili livelli durante il processo di costruzione delle immagini. All’estremità destra, invece, appaiono varie posizioni di una testa di cavallo, per la quale, evidentemente, il pittore non aveva ancora compiuto la scelta definitiva

Divarica le gambe, che disegno. I taccuini erotici del grande Turner. Qui subito il libro

Sì, stiamo proprio parlando di un pube femminile e di lui, di un grande lui che lo osserva; quel lui, scostante, rancoroso, misantropo che rispondeva al nome di Turner, grande pittore romantico, soprattutto dedito al Sublime e antenato degli impressionisti. Proproniamo J.M.W. Turner. Les carnets secrets, un piccolo capolavoro editoriale - è bellissimo anche come veste - che qui presentiamo brevemente, ma che può essere qui acquistato immediatamente e ricevuto a casa in poche ore. Ecco il nostro link sicuro

Marcello Carrà, primo in pittura al Nocivelli. Datemi una Bic e vi solleverò il mondo

"Le mie creazioni più recenti con la penna biro rientrano nell’ambito di una grafica sviluppata su dimensioni importanti e con uno strumento, la penna a sfera, che dal punto di vista tecnico ha avuto in ambito di arte contemporanea uno sviluppo relativamente recente. Per quanto il disegno in concorso sia di dimensioni contenute, ho realizzato in passato opere su un unico foglio fino a lunghezze di 8 metri, perché per me ogni opera deve essere una sorta di sfida e dal disegno deve sempre percepirsi questo aspetto".

Emanuele Dascanio – Iperrealismo stupefacente per matita e occhio

Uno straordinario virtuoso della matita - e non solo - un iperrealista che riscuote un notevole successo in tutto il mondo. Emanuele Dascanio nasce a Garbagnate Milanese nel 1983. Dopo essersi diplomato al Liceo Artistico Lucio Fontana di Arese, nel 2003 si iscrive all’accademia di Brera, sezione pittura. "Avendo appreso di vivere in un contesto decadente per la stessa pittura, la abbandona dopo sei mesi" è scritto nella sua nota biografica.

Omar Galliani, sentire la donna. Opere immense e seducenti realizzate a matita. Il video

Nato nel 1954 a Montecchio Emilia, dove vive e lavora, Omar Galliani si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Bologna e insegna pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. L'artista non è soltanto dotato di un grande tecnica, ma i una notevole sensibilità poetica.Dalle Biennali alle mostre personali in tutto il mondo.

Perché Picasso ebbe successo? Qui i filmati originali che mostrano il nucleo della sua tecnica portentosa

Egli aveva compreso perfettamente che il nuovo secolo ragionava nei termini delle scoperte. Così come si premiavano le invenzioni, il rinnovamento, la conquista di nuove vette, in uno spingersi sempre oltre, anche l'arte avrebbe seguito lo stesso modello di competitiva evoluzione. Non si trattava più di perfezionare un linguaggio. Ma di sovvertirlo, fino a scoprire un nuovo modo di esprimersi che fosse poi un'invenzione condivisa dall'umanità. La pittura del secolo nuovo, quella di punta, certo, avrebbe dovuto negare l'illusionismo del fare artistico o la natura puramente sensuale e ottica delle tele, per tornare alle radici semplificate dell'umanità, soffocate, nei secoli precedenti da un eccesso di sovrastrutture

Un vero uovo al tegamino o un disegno? I sortilegi del disegnatore Barenghi. Il video

Dotato di una tecnica di disegno-pittura di notevole livello, Marcello Barenghi stupisce lo spettatore con saggi di tromp l'oeil, dettagliati fino ad ingannare, realmente l'occhio. La rapidità del video non deve indurre a facili conclusioni rispetto all'applicazione che queste realizzazioni richiedono. Tempo, pazienza, pulizia del tavolo, ordine estremo tra i "ferri del mestiere" e doti naturali, più tanto esercizio. Non dobbiamo, insomma, provare sconforto e senso di incapacità di fronte a questo gioioso e lieve modo di procedere