Tag Archivi: L’elefante gli elefanti nell’arte

L’elefante nell’arte, il significato allegorico dell’animale più amato da Leonardo. Nemico dei draghi

Secondo la tradizione questo santo animale, nel caso venga aggredito da un drago, simbolo del male demoniaco, finisce per schiacciarlo, con un atto che non ha nulla di violento, in sé; il drago sta scannandolo; lo abbranca alle zampe, cerca di aprirgli ferite nel ventre; e l'elefante si abbandona, lasciandosi semplicemente cadere , ma uccidendo in questo modo, con il proprio peso, l'aggressore. Cristo può quindi essere rappresentato come un pachiderma, che aiuta gli uomini, indica la via corretta, li sostiene e li protegge. E sconfigge il demonio

Leggi Articolo »

Il mio pittore preferito. Ele-fantin-Latour. Carinissimo, dipinge immagini portafortuna. Video

Potrebbe essere battezzato Ele-fantin-Latour in ricordo di un celebrato maestro della pittura ottocentesca Ignace Henri Jean Théodore Fantin-Latour (Grenoble, 14 gennaio 1836 – Buré, 25 agosto 1904), grande indagatore di fiori, piante e nature morte,. Tenerissimo è questo cucciolone, mentre, con precisione dipinge, alla prima - cioè senza disegno sosttostante - , direttamente con il colore, un albero con frutti e due elefanti che camminano pacifici nella piana. Un esercizio al quale, negli ultimi anni, sono stati addestrati, in località turistiche orientali, molto elefanti, animali miti e molto intelligenti. D'una tale mitezza che la loro immagine fu, nei bestiari medievali, simbolo di Cristo. Vorremmo sottolineare la dolcezza flessuosa della proboscide che appone il colore. Un gesto d'amore durante il mestiere

Leggi Articolo »

Sorprendente – Ecco gli elefanti-artisti che dipingono un autoritratto perfetto. Il video

L'intelligenza placida degli elefanti addomesticati e la versatilità di motricità della proboscide offrono uno spettacolo allegro e sorprendente. In Thailandia questi animali monumentali sono stati addestrati a produrre autoritratti che poi vengono venduti ai turisti e ai curiosi per circa 60 dollari. Gli elefanti sembrano perfettamente a loro agio nel tracciare le linee con il pennello. Alcuni, come accade agli uomini, sono più portati per la pittura, altri meno. E' possibile persino identificare stili diversi. Generalmente si avvicinano ai Fauves o al linearismo dell'ultimo Matisse.

Leggi Articolo »