Tag Archivi: spencer tunick

Nudi e velati. Gli spiriti del deserto sfidano ogni ideologia anti-libertaria

Nel mondo dell'arte, il nome Spencer Tunick evoca un'immagine specifica nella mente: colpi su larga scala di persone nude, che spesso coinvolgono centinaia di partecipanti. Che si tratti di su una spiaggia rocciosa, al di fuori della Sydney Opera House, o, nel caso di "Desert Spirits" (2013), nel deserto, Tunick trova sempre modi nuovi e visivamente accattivanti per fotografare lo stesso scenario in forme diverse. Questa immagine riverbera la bellezza dell'umanità, proprio negli anni in cui civiltà dell'odio negano e devastano i corpo e ogni altra cultura A nude

Leggi Articolo »

Si sfilano slip e reggiseni. E in 3200, camminando, posano per Spencer Tunick. Il video

"Siamo arrivati al luogo convenuto- ha detto - abbiamo compilato un modulo di iscrizione e ricevuto un sacchetto che conteneva una crema blu con quattro diverse sfumatue.Alle 4 del mattino Spencer è salito sulla sommità di una scala e ci ha spiegato quello che dovevamo fare. Ci dice che avremmo dovuto aspettare il suo segnale per spogliarci in fretta e per cospargere di crema colorata sulla pelle. Era necessario che non emergesse nemmeno un bollino di pelle. Io ho ricevuto aiutoda una assistente di Spencer, durante queste operazioni. Questo lavoro non è durato più di un quarto d'ora. Quindi ci siamo presentati all'aperto. Spencer è apparso alal finestra dell'ultimo piano di un palazzo che ci stava di fronte. L'artista ci dava gli ordini, usando il megafono. I suoi assistenti osservavno che tra la folla nuda non rimanesse il minimo posto vuoto. L'uniformità era fondamentale"

Leggi Articolo »

Il fotografo Spencer Tunick veste con la pelle di velluto il ponte di Monet. Il video

Nella città di Amsterdam, Spencer Tunick, fotografo e artista americano che lavora particolarmente nelle metropoli europee e americane, con installazioni umane, in moltitudini, ha reso omaggio, con le sue modelle prese dalla strada alla città olandese con diverse immagini organizzate sia all'interno di architetture moderne che lungo i canali suggestivi che attraversano la "Venezia del Nord". Tra le immagini più carine quella di un ponte che rinvia al manufatto che l'impressionista Claude Monet fece realizzare nella tenuta di Giverny in Francia. Come glicini, le modelle hanno posato sur le bassin.

Leggi Articolo »

Ah, che caldo! Finalmente nudi tra le nevi eterne. Per l’arte e per il refrigerio. Il video

Fotografo ed artista americano, Spencer Tunick si inserì con modalità soft nella corrente performativa dell'arte contemporanea, lavorando sul nudo di massa. Egli, al di là dei risultati espressivi raggiunti, egli contò soprattutto sull'impatto mediatico delle immagini che evocano, al contempo, un'idea di libertà trasgressiva che compie il popolo mettendosi a nudo e sfidando la convenzione dell'abito, e, nella somma di nudità che divengono indifferenziate, ricordi di stragi e di abomini che hanno segnato il Novecento

Leggi Articolo »