Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Trovate due nuove sfingi e tre statue legate al culto di Amenofi, il nonno di Tutankhamon

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

La missione archeologica egizio-tedesca guidata da Horig Sorosian, nel corso dell’attuale stagione archeologica, ha trovato e portato alla luce nuove sfingi e statue, legate ad Amenofi III, il sovrano egizio della pace prospera. Non solo. Gli archeologi hanno individuato, nel luogo dei ritrovamenti, una correlazione storica con il fastoso cerimoniale per il giubileo reale, una festa di rinnovamento del patto tra il sovrano e il proprio popolo.
blank
Le importanti scoperte sono avvenute, in modo inaspettato, durante lavori di restauro della tomba di Amenofi III, a Luxor, città a sud del Cairo e a nord di Assuan, nella Valle del Nilo, in Alto Egitto, sulla riva destra del fiume.
Gli archeologi, nell’acqua che occupava parte dello scavo, hanno osservato grosse pietre calcaree – che erano rivoltate -. Statue di 8 metri che rappresentano Amenofi in forma di Sfinge. Nel corso dell’approfondimento sono state trovate anche tre sculture che rappresentano la dea Sekhmet, divinità protettrice in forma di leone. L’indagine ha portato anche a rivelare altri resti di pareti e colonne decorate con scene cerimoniali e rituali.
blank
La notizia è stata data nelle ore scorse da Mustafa Waziri, segretario generale del Consiglio supremo delle antichità. Tra i pezzi scoperti – ha detto – ci sono due colossali statue in pietra calcarea del re Amenofi III a forma di Sfinge, rappresentato con la barba, con un copricapo a forma di mangusta e un’ampia collana al collo. Sul petto di una delle statue un’iscrizione indica Amenofi III come “l’amato di il dio Amon-Ra”. “Nel corso della missione – ha aggiunto il responsabile delle antichità egiziane – sono stati trovati anche tre busti in granito nero della dea Sekhmet”.
blank

blank

blank
Amenofi III, che regnò dal 1390 al 1353 a.C., era un sovrano amatissimo, che divenne oggetto di un culto vasto e intenso.. Recenti indagini genetiche hanno permesso di stabilire senza dubbi che Amenofi III era il nonno di Tutankhamon.

blank

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!