Home / News / Una risata vi seppellirà: l’anarchico Kupka trasformò la pittura sociale in una bomba
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Una risata vi seppellirà: l’anarchico Kupka trasformò la pittura sociale in una bomba

kupka45Molto spesso risulta difficile e riduttivo rinchiudere e fossilizzare un artista all’interno di una singola corrente pittorica. E’ certamente questo il caso di Frantisek (o Frank) Kupka (1871-1957), il pittore boemo che per circa una sessantina d’anni ha vissuto nell’epicentro dei principali movimenti del XX secolo.

Egli è infatti stato inizialmente un originale protagonista del Fauvismo, successivamente del Cubismo, per poi approdare, dal 1910 in poi, alla pittura pura e alla non-figurazione. Accanto a Kandinskij, Mondrian, Delaunay, Picabia, Léger viene considerato uno dei pionieri dell’arte astratta. Ciononostante egli cercò sempre di tenersi a distanza da tutti i diversi movimenti e soprattutto rifiutò di essere affiancato al cubismo.

Nato in una modesta famiglia, rimase orfano molto presto e iniziò a lavorare già all’età di tredici anni. Ciononostante, in lui esplose precocemente l’amore per la pittura che lo spinse a frequentare l’Accademia di Praga. Finiti gli studi si trasferì a Vienna, dove, secondo alcune testimonianze, divenne un medium di fama.

Questa strada da lui abbracciata trova una giustificazione in una delle grandi passioni che sempre animarono la sua esistenza: egli fu infatti affascinato dal misticismo e dall’occulto che sovente lo spinsero a realizzare tele e disegni di genere fantastico con humor nero. Accanto a questo, Kupka appoggiò idee anarchiche. A tal proposito, sebbene pare non sia stato un anarchico militante, a Parigi (dove si trasferì dal 1896) collaborò frequentemente come illustratore con riviste quali “L’Assiette au beurre” e “Les Temps nouveaux”, palesando così le sue idee liberali.

Egli criticava una società basata sulla disuguaglianza e condannava i fanatismi religiosi. Attraverso l’allegoria e la derisione cercava dunque di combattere l’ingiustizia, la corruzione e il capitalismo. Interamente suo è il numero 3 de “L’Assiette au beurre” dedicato ai temi del denaro, della pace e delle religioni. Ma Kupka non è amato solo in quanto illustratore, molto ampia è infatti la sua produzione, che solo dopo la seconda guerra mondiale ottenne un certo riconoscimento ufficiale.

Attualmente, è il Centre Pompidou a possedere la collezione delle sue opere più importante al mondo, permettendo così di tracciare agevolmente tutte le tappe della sua carriera, dalle prime stampe simboliste fino alla geometria radicale dell’ultima produzione.

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le dolci imprese erotiche dei fidanzatini della Belle Epoque nei quadri di Auer

Con quali materiali dipingevano gli antichi Romani? Il caso della tela maledetta di Nerone

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp