Home / Come dipingere un paesaggio / Una veduta di Angelo Inganni (1845) e due foto di oggi: scopri le differenze
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Una veduta di Angelo Inganni (1845) e due foto di oggi: scopri le differenze

 

 

di Federico Bernardelli Curuz

 

a taglietto 1

In una posizione splendida, a poca distanza dalla Santissima, sorge la cascina con casa civile – si diceva così, un tempo, per indicare l’edificio di residenza padronale – del Taglietto. Ad essa, Angelo Inganni, che risiedeva abitualmente, tra la primavera e l’inverno, proprio nel palazzo della Santissima, sul monte Barbisone, dedicò un noto dipinto (risalente al 1845 circa) fissando le linee dell’opera, non dalla sommità del colle, come è stato ritenuto fino ad ora, ma annotando, come sua abitudine, sul blocchetto la veduta e occupando, in questo caso, un punto della strada sottostante, che conduce dal palazzo fino al paese.

Angelo Inganni non era un paesaggista. Era soprattutto un vedutista – preferiva ambiti urbani -, un ritrattista e un pittore di genere. Questa immagine del Taglietto, così avvolta da una natura irsuta, a differenza dell’ordine geometrico dei giardini di Paolo Richiedei, che appaiono in un notissimo, altro dipinto del maestro bresciano, è uno dei rari, intensi splendidi paesaggi di Inganni, anche se l’artista non manca di cogliere alcune macchiette, cioè personaggi visti alla distanza, di dimensioni limitate, ritenuti indispensabili dal pittore per rendere viva la rappresentazione, quasi che l’assenza umana rendesse il dipinto più povero, scenografico e scarno.

Il quadro del Taglietto, dalla sagoma arrotondata, è invece ricco di quelle suggestioni della natura dolce e sovrana che sembrano piuttosto distanti dall’interesse del pittore, il quale preferiva, anche nell’ambito del verde naturale, i giardini ben curati agli spazi liberi. Abbiamo, in un gioco del tipo «Trova le differenze», accostato il quadro di Inganni a una fotografia scattata nei giorni scorsi, da un punto di vista contiguo, poiché oggi gli alberi impediscono di operare dalla stessa, sovrapponibile angolatura. Qui è possibile rendersi conto della sintesi operata dagli artisti, che mutano dimensioni e collocazioni reali di monti o vette, per rendere una visione soggettiva particolarmente intensa.

L’occhio del pittore non si ferma solo ad un clic. Le immagini accostate permettono di evidenziare l’importanza «architettonica» dei due cipressi – scomparsi, e piantati da Comune di Gussago all’inizio di aprile 2016, come vediamo nella terza foto, opera di Giampietro Pintossi – che avevano la funzione ottica di rendere l’edificio più slanciato. Da notare sono pure i lavori svolti successivamente alla stesura del quadro, con l’innalzamento di un edificio di servizio, contro la bella parete ovest, e con la chiusura del piazzale della massicciata con un’altra costruzione rurale.

Indagini di storia dell’arte nel passato della Santissima

In corso di studio sono gli appartamenti della Santissima in cui vissero Angelo Inganni e Amanzia Guerillot, di cui il pittore fu prima tutore, poi insegnante e collega, infine amante e marito. In questi giorni è in corso, anche con l’uso dei dipinti del maestro, ambientati nella casa, una ricostruzione ideale dei locali e delle loro funzioni. Dal salone delle feste alla cucina – in cui ambientò almeno due quadri – dalla camera da letto allo studio pittorico, alle cui pareti sono ancora infissi vecchi chiodi ottocenteschi. Storicizzare la Santissima, infatti, non significa soltanto valorizzarne il nucleo quattrocentesco, evidenziando la chiesa domenicana, ma riportare alla luce le tracce della vita qui condotta dai due pittori.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

L’ossessione di Sissi per la bellezza. Ginnastica, dieta e ore di nevrotica fatica. Le fotografie e i quadri

Bellezza e meditazione. Il nudo pensante nelle immagini fotografiche di Model Society