Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Vedere la capanna di Gauguin. Come funziona un ologramma in una mostra d'arte. Il video

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

blank
Alla mostra “Gauguin l’alchimiste” al Grand Palais è stato proiettato – come vedremo nel filmato, qui sotto –  un ologramma della piccola casa-laboratorio costruita da Gauguin nelle Isole Marchesi, “la casa del divertimento”.  Grande soddisfazione da parte del pubblico e degli organizzatori che hanno rilevato la versatilità e l’importanza del sistema. Indicando l’ologramma come quello un elemento che sarà utilizzato, in breve in tutte le mostre.
Cosa vediamo, quando viene proiettato un ologramma? L’esempio più vicino alla nostra quotidianità è l’immagine di un paio di occhiali o di una carta o di un qualsiasi oggetto appoggiato al cruscotto dell’auto, quando c’è il sole. Con un effetto strano, noi vedremo quel paio d’occhiali o quella carta proiettati, a causa dell’inclinazione della superficie trasparente eppur riflettente del vetro, sospesi nel vuoto davanti all’auto, quasi sulla strada. Quindi un’immagine fantasmatica che non sembra poggiare a nulla. Con il riflesso e un vetro inclinato era già possibile creare immagini fantasmatiche, che ora sono divenute anche tridimensionali e che vengono proiettate, nel “vuoto” formando una realtà rafforzata e parallela.
L’ologramma non è tanto il frutto di una proiezione – per estensione chiamiamo così anche il prodotto finale – ma una lastra o pellicola fotografica che contiene l’immagine tridimensionale di un oggetto ottenuta con la tecnica dell’olografia; anche l’immagine che viene così riprodotta.
Gli ologrammi sono definiti come figure (o pattern) d’onda interferenti ottenute tramite l’uso di un laser, aventi la specificità di creare un effetto fotografico tridimensionale: essi, a differenza delle normali fotografie, ci mostrano una rappresentazione tridimensionale dell’oggetto proiettato. Ogni parte dell’ologramma, poi, contiene l’intera informazione: tagliando in due parti l’ologramma entrambe mostreranno sempre l’oggetto per intero.
La produzione di ologrammi per mostre e appuntamenti di approfondimento o di intrattenimento, crescerà notevolmente e in breve tempo. La tecnologia si sta diffondendo rapidamente. Durante una convention a Hong Kong sulle innovazioni tecnologiche, una ragazza ha mostrato un semplice proiettore olografico con luci a led in grado di far prender vita a svariate immagini tridimensionali. Nell’ambito dell’arte visiva, gli ologrammi iniziato ad essere utilizzati in modo sempre più diffuso per creare un nuovo orizzonte alla fotografia.

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!