Home / News / Paolo Sorrentino – What is the meaning of Paolo Sorrentino’s “The Great Beauty”?
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Paolo Sorrentino – What is the meaning of Paolo Sorrentino’s “The Great Beauty”?


by Maurizio Bernardelli Curuz
An elite overwhelmed by the great beauty of the Italian culture of the past, unable to react and be productive, as there is nothing of beauty left to produce. The only road open is the fatuity – sometimes intellectually profound and performed with Machiavellian perfection – of a dance of homage to the relics of the ancestors, who kill the soul by means of a melodramatically sublime disease. With a film which, in some points, achieves the highest levels of a formal elegance and Mannerism typical of the culture of Decadence, Paolo Sorrentino has produced a work of immense poetical, cultural and political value. The central theme is the sterility and castration produced by the Super Ego of a country frozen by the fear of failure and the satiation induced by the engulfing messages coming from the past. The film’s protagonist, like the artist in Moravia’s “Boredom”, suffers from creative sterility. Forty years before the events covered by the film (recounted more through allusion than actual narration), he had written a successful novel, and has since then become an interviewer – in other words, he has become a listener of those who create discourse – living only by night, progressing from party to party with other intellectuals who have failed on the human level, men of the cloth, foolish women on the make and promiscuous virgins.


Physical sterility is portrayed in the husband of Elisa, the woman the protagonist loved in his youth without managing to hold onto the happiness he enjoyed with her, represented by fleeting flashbacks bathed in the light of a blue sea that open out before the writer’s eyes like painted ceilings. Intellectual sterility appears in the person of the left-wing feminist who churns out banal books, while spiritual sterility is represented by the figures of the churchmen, one of whom is only capable of illustrating cookbook recipes, a task to which he brings liturgical precision. From the semantic point of view, the film’s key image is provided by the sequence showing the performance of a young female artist. Before the usual milieu of guests, in the Roman countryside she dashes naked towards an ancient Roman aqueduct and strikes her body hard against its base. The Roman aqueduct symbolises the barrier preventing any attempt at modern creativity. The ghosts that prevent Italy from achieving are models that demand incredibly high standards, inducing impotence – remember Brancati’s Antonio and his father’s expectations? – and the inability to generate offspring. It should be no surprise that during a nocturnal visit to a palazzo by the protagonist and a stripper, vainly expected to provide a life-giving injection of proletarian carnality, Sorrentino presents us with Raphael’s Portrait of a Young Woman, which appears as a ghostly image. Raphael’s significance is that of the painter who attained an unrivalled level of perfection. And who thus provokes a new form of sterility or, rather, the mindless production of stylistic clones of beauty. Sorrentino immerses the spectator in an exquisite flow of atmospheres with echoes of Luchino Visconti – in the gloomy poetry of suffocating interiors – who in turn leads back to the D’Annunzio of the Child of Pleasure; he combines Andrea Sperelli with Visconti, an attenuated Felliniesque expressionism and surprise plot twists à la Almodovar. And last but not least, in the dramatic image of the saint in the finale, he gives us the lights and faces of Caravaggio, the only way towards the violence that is the foundation of truth, so similar to the Baroque certainty of death.

 

“Clic” i like Stile arte

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Come facevamo l’amore al tempo degli Etruschi, accusati di eccessive libertà sessuali

La tecnica di Francis Bacon e la profanazione delle fotografie. L’urlo del Papa

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp