Le ultime

a catawiki

Vendi da qui quadri e oggetti all’asta Catawiki on line. Ti pagherai le vacanze. Ecco come

Una volta terminate le valutazioni, sarai tu a decidere cosa vorrai fare del tuo oggetto. La richiesta di valutazione, oltre ad essere gratuita, non richiede impegno alcuno da parte tua. Gli esperti potranno dirti, se ciò ti interessa, che l'oggetto può essere messo all'asta, nel caso tu volessi. Ricorda che può essere fissata una riserva. Cosa significa? Che se il tuo pezzo vale, poniamo, 300 euro tu potrai chiedere che esso non sia venduto finchè sarà raggiunta quella cifra. Il vantaggio della partecipazione all'asta è il fatto che ogni asta è oggetto di una selezione. Il numero dei lotti in vendita non è sterminato, ma limitato, affinchè l'attenzione del potenziale acquirente possa concentrarsi sui pezzi migliori. Questa è una grande garanzia per il venditore che sa che il proprio quadro sarà osservato, in un elenco di opere numericamente limitato, da potenziali acquirenti, italiani, europei o internazionali

Leggi Articolo »
a ragazza copertina

I quadri con impronte. Colorare l’area inguine e stampare. Il video

La procedura è semplice. Le ragazze dipingono con acrilico una stoffa, assorbendo il colore sul cuscinetto delle parti intime, che assumono la funzione di timbro, e successivamente imprimono le proprie forme segrete su un foglio o su un rettangolo di tela, sul quale, in precedenza era stato campito un altro colore. Quindi le modelle-pittrici si sdraiano e, con il peso del corpo, trasferiscono la forma al supporto

Leggi Articolo »
a ottena copertina

Storia, immagini, tutorial di Sven Otten, ballerino Tim e icona pop anti-Merkel

La leggerezza del corpo, al di là del'ottima tecnica sviluppata, e un paio di scarpe magiche. Osservando il ballerino più amato del momento - quello dello spot Tim - è possibile evidenziare un concetto: "La gioia può indurci a superare la forza di gravita". E per gravità s'intendono le cupezze della vita quotidiana. Sven Otten, 29 anni, tedesco, è divenuto, in pochi mesi un'icona pop. Ed è per questo che se ne occupiamo in un quotidiano d'arte. Essere icona pop significa interpretare popolarmente il sentimento del tempo. E Sven, nell'invenzione di una danza postmoderna, che unisce suggestioni di deja vu, rinnovate dall'accostamento di stili diversi e dalla parziale riformulazione, ha centrato un obiettivo di sogno collettivo. Vorremmo essere tutti come lui. Scivolare abilmente sulla realtà. Non conoscere gli ostacoli del peso.

Leggi Articolo »
a breton

Entrate nel magico castello di proprietà del poeta André Breton. Il video

E lì, in quel luogo favoloso - palazzo e torre, che risalgono al XII e XIII secolo - in un medioevo pietrificato, la coppia riceveva Max Ernst, Benjamin Peret, Léo Ferré Henri Cartier-Bresson, Man Ray, Juliette Greco. Saint Cirq, il borgo in cui sorge il castelletto di Breton, è attualmente classificato tra "i più bei villaggi di Francia" ed è stato anche indicato nel 2012 come "villaggio francese preferito." Si trova a sud della Francia, nel Lot, nel Parco Naturale del Quercy, nella regione del Midi-Pirenei. Il piccolo paese - 222 abitanti - ha autonomia amministrativa e pertanto è riconosciuto dallo Stato come Comune. Il castelletto passò nella mani della figlia di Breton, Aube, che lo vendette quindi a una coppia di ardisti i quali decisero, con il tempo di alienarlo. Si è così fatto avanti il Comune che lo ha acquisito per la cifra di 587.000 euro per acquisire la casa e che deve trovare 613.000 euro per il restauro, con il fine di trasformarlo in un centro dedicato a Breton e al Surrealismo. In questo intento, l'ente municipale è coadiuvato dall'associazione La Rose e dalla Fondazione Breton, che hanno promosso una sottoscrizione per raccogliere fondi

Leggi Articolo »
a daltonismo

Che numero leggi qui? Controlla nell’articolo come percepisci i colori e la pittura

Test professionale online (tavole di Ishihara) per scoprire se sei daltonico. Se lo sei, pur minimamente, la pittura che è meno adatta per te è l'impressionismo, che nasce dall'accostamento di centinaia di "virgole" di colore. Mentre il daltonico non ha generalmente problemi con la pittura degli altri periodi. Il daltonismo è l'incapacità di vedere alcuni colori e può essere più o meno grave: non tutti vediamo i colori allo stesso modo. Il daltonismo è prevalentemente un problema genetico e non tutti sono consapevoli di averlo prima di effettuare un test della vista dall'oculista. Prendete appunto dei numeri visti e di quelli no. Alla fine del test si spiegherà come interpretare le tabelle e leggere i risultati

Leggi Articolo »
a fussli copertina 2

I disegni erotici di Füssli (1741-1825), frenetici amplessi tra ninfomani e briganti

“Il sublime risiede anche nel male, poiché persino nell’empietà può esserci qualcosa d’ammirevole”, scrive nel 1771. Nell’inferno-paradiso dell’immaginazione tutto può accadere, nell’arte è lecito tutto e il contrario di tutto, senza censure o impedimenti. “Qui almeno saremo liberi; qui l’Onnipotente non ha edificato nulla di cui potesse essere geloso

Leggi Articolo »
a famiglia

La famiglia di Vincent Van Gogh: lui, i genitori, i fratelli, la casa natale (1a puntata)

La famiglia di Van Gogh proviene dalla buona borghesia professionale olandese. E già segnalata nel Cinquecento e, nei secoli successivi, nei vari rami si distinguono, in particolar modo pastori protestanti, professionisti, intellettuali e persino uno scultore. Ma se dovessimo individuare la professione più ricorrente è quella legata alla cura delle anime. Ecco, sopra, la fotografia della casa in cui nacque Vincent Willem van Gogh il 30 Marzo 1853. Guardate la carrozza, che issa una bandiera, durante una celebrazione civile. La stanza in cui il piccolo van Gogh viene alla luce è proprio quella sotto la bandiera.

Leggi Articolo »