Le ultime

a gatto copertina

C’era una volta la gatta. Piccoli felini ed eros femminile nell’area francofona. Video

L'animale apparve sovente, nell'ambito artistico, per identificare, in opere comico-grottesche, l'organo sessuale femminile. Comunque sia, secondo la visione maligna del maschio, la gatta è sorniona; se ne sta accoccolata in un angolo; pare non desiderare nulla, ma quando vuole divorare un dato volatile, non c'è nessuno che possa fermarla. Ecco allora, scene e scenette attorno a queste inclinazioni maschili e femminili. Il maschio, naturalmente, era solo una povera vittima, immolata agli appetiti delle signore-gatte

Leggi Articolo »
a vizi

Thomas Rowlandson (1756 –1827). I vizi dell’uomo e della donna. Nell’articolo tutta l’immagine

Con un'ironia tutta inglese Thomas Rowlandson (Londra, 1756–1827) fu uno straordinario disegnatore, anche di intense e divertenti tavole erotiche, nonchè un abile caricaturista. Senza eccessi di moralismo, ma dimostrando una netta accondiscendenza ai peccati veniali del sesso, l'artista offrì pure impianti allegorici di ottima fattura e ben orchestrati, sotto il profilo semantico, che non poco dovettero divertire i gentiluomini a lui contemporanei. Splendida operetta, questa Allegoria dei vizi, mostra un vecchio con giubba da reduce che, fumando la pipa e tenendo un bicchiere in mano penetra dolcemente, more ferarum, una gioconda signorina il cui volto non è attraversato dal peccato

Leggi Articolo »
a nudo

Nudi tra i fiori che colpiscono tutti i sensi. Le opere di Nancy Depew. Il video

Ottima pittrice nell'ambito delle texture floreali, che vira e satura fino ad ottenere splendidi effetti serici, l'americana Nancy Depew ha inserito, in questi contesti, figure umane che perfettamente condividono la bellezza dei petali multicolori. "Non so quale sarà l'opera finita, quando comincio - dice - Non parto da un progetto preciso, ma comincio con un gesto. È un'idea visiva, un'idea intuitiva, non un'enunciazione verbale o razionale. Non sono interessata a documentare la realtà. Faccio immagini tridimensionalmente credibili, ma non le penso mai come "reale". Mi interessa più l'indagine sull'aspetto intuitivo di un soggetto. Scavo nella natura dell'esperienza". Nancy Depew è nata nel 1955. a Plainfield, nello Stato del New Jersey.

Leggi Articolo »
a profilattici

Pop sex, le divertenti e poetiche pubblicità di preservativi censurate

Il comune senso del pudore, che fu, nella seconda metà del Novecento, pietra del giudizio nell'ambito della cultura visiva italiano - giudizio spesso demandato ai pretori - è oggi scomparso dalla nostra cultura, con una libertà, diremmo gioiosa. Ma la cappa dell'imbarazzo della fisicità e della sessualità preme ancora vigorosamente su molte culture. Come dimostrano questi video internazionali di pubblicità, prodotti e, poi, accantonati per timore che potessero costituire una provocazione per lo spettatore

Leggi Articolo »
a paesaggio

La super-occasione scelta da Stile. 520 euro, paesaggio bucolico antico, 1 metro per 50. Gioca al ribasso. Qui

Riferito alla pittura fiamminga e al fenomeno italiano della bottega dei da Ponte, l'opera 'area franco-italiana è un dipinto altamente scenografico per l'interloquire di colori tonalmente molto accurati e per le figure più sintetiche. Esso si adatta tanto, come elemento di rottura, in un arredamento moderno e minimal, quanto in una casa storicizzata. Il dipinto presenta probabilmente una tela anche più antica di quanto sia una trama ottocentesca. Comunque sia, la proposta è fissata, sotto il profilo temporale, a una datazione a noi più vicina. Oltre alla qualità sintetica e poco analitica del dipinto - che si accorda molto con la modernità - va sottolineato il fatto che il quadro è una "prima tela". Non è stato cioè nè manomesso, nè restaurato radicalmente; ed originale è pure lo scabro telaio, elementi che certificano immediatamente non solo l'autenticità dell'opera, ma una sua recentissima scoperta. L'opera viene proposta su e-ebay a un prezzo di 490 euro, ma l'acquirente esamina anche offerte lievemente al ribasso.

Leggi Articolo »
a giardino

Come saranno i giardini del XXI secolo? La risposta dal Festival della Loira. Il video

Dall'antichità e e in qualunque civiltà, nell'arte e nella letteratura, fiori, reali o simbolici, hanno svolto un ruolo chiave nell'immaginario collettivo. Ci sono ben noti la loro diversità infinita, la perfezione formale, il loro mistero, il loro potere evocativo, quanto la loro bellezza, la loro fragranza, la loro luminosità; il colore e il sapore che sanno incantare i sensi. "Non hai nemmeno una volta - chiedono gli organizzatori di "Flower power - Il potere dei fiori. Giardino del nuovo secolo, che si tiene tra castello, parco e scuderie del castello francese di Chaumont-sur-Loire - sperato di avere il potere di "cambiare il mondo, cambiare idea, cambiare il cuore"?".

Leggi Articolo »
a luca copertina

Luca Mancone, un’opera d’arte realizzata con gli scontrini raccolti in strada

Per la realizzazione sono stati raccolti scontrini fiscali per circa 45 giorni ed applicati sulla tela con una miscela di acqua e colla vinilica, seguendo una logica ordinata ma non “fiscale”. Nota: tra gli scontrini applicati sono presenti anche quelli relativi ai costi di gran parte dei materiali utilizzati per la realizzazione del quadro. La scritta BLACK è realizzata con bomboletta spray e sagome create manualmente, mentre il puntinato che ricopre la tela con i colori del tricolore italiano è realizzato con acrilico

Leggi Articolo »
a spirale

In 20 secondi ascoltate la scultura che suona di Kenjiro Matsuo

Ci sono musicisti e studiosi di musica che dimostrano, con la realizzazione di macchine particolari, che esistono davvero tanti punti di congiunzione tra il suono e la scultura. E' il caso del giapponese Kenjiro Matsuo, che fa suonare ogni cosa, traendone spesso melodie. Con questa splendida scultura - uno xilofofono spiraliforme - egli, facendo rotolare un sasso, ricava il motivo di un ben noto brano classico

Leggi Articolo »