Home / arte curiosità / 21 lampadari “fai da te” da realizzare con i rifiuti. Splendidi proietta-ombre. Eccoli
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

21 lampadari “fai da te” da realizzare con i rifiuti. Splendidi proietta-ombre. Eccoli


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Ottimi come diffusori di luce che proiettano ombre nette, rendendo molto particolare la stanza in cui sono collocate, queste lampade sono realizzate con molta fantasia, in buona parte attraverso materiali di recupero. Chiunque, con un minimo di manualità, può provare. Avreste mai immaginato che le buste plastiche di caffè sottovuoto – quelle comunissime – possono essere utilizzate, dopo una piegatura, per preparare un lampadario che interseca ombre misteriose di poligoni sui muri? Nel filmato, vedrete esattamente come si fa. Sono ventuno i lampadari fantasiosi, creati con prodotti di scarto o con materia prima a basso costo. Dal lampadario ananas realizzato con i cucchiai di plastica da pic-nic, che proiettano ombre lattescenti ovoidali, al portaluce con ingranaggi di bicicletta e da officina che imprime sugli intonaci misteriose ruote dentate, dalla lampada albero che trasforma la stanza in un bosco ricco di ombrose proiezioni…

LAMPADA PROIETTA-OMBRE E COLORE REALIZZATI CON LE NORMALI CONFEZIONI DI CAFFE’ IN BUSTA

LAMPADA ANANAS REALIZZATA CON CUCCHIAI DI PLASTICA

LAMPADA PROIETTA-OMBRE REALIZZATA CON APPENDIABITI DI LEGNO

LAMPADA ELICOIDALE REALIZZATA CON APPENDIABITI ROSSI

LAMPADA SFERICA PROIETTA-OMBRE E COLORE REALIZZATA CON INGRANAGGI

LAMPADA PROIETTA-OMBRE E COLORE REALIZZATA CON LA CARTA DEI PASTICCINI

LAMPADA PROIETTA- OMBRE, DA CUCINA O BAR, DA REALIZZARE CON GRATTUGE

LAMPADE PROIETTA-OMBRE E BAGLIORI ARGENTO VIVO DA REALIZZARE CON I CUCCHIAI DI METALLO

 

 

x

Ti potrebbe interessare

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico