Home / News / A Roma il riscatto dei Galati nella mostra “La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma”
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

A Roma il riscatto dei Galati nella mostra “La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma”

Dal 18 aprile al 7 settembre 2014, al Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps, la mostra “La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma”

La rassegna intende celebrare una delle immagini dei vinti più nota della storia dell’arte. Le forme dei loro corpi sono state replicate non solo nell’antichità, ma anche nella pittura rinascimentale e nella scultura barocca. I vinti sono i galati “il popolo più potente e bellicoso che allora viveva in Asia” come scriveva Polibio, sconfitti dal re greco Attalo I nel 240 a.C., ai quali il tempo ha restituito fama.



La mostra “La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma”, promossa dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma con Electa e curata da Filippo Coarelli, si tiene in occasione del quinto centenario della scoperta di 10 tra le sculture che componevano il cosiddetto Piccolo Donario Pergameno, e ora esposte per la prima volta insieme.  Il complesso scultoreo riproduceva parte del più articolato ex voto per le vittorie ottenute da Attalo I (269 a.C. – 197 a.C.), la cui versione originale in bronzo si trovava sull’Acropoli di Atene. La rassegna trova la sua naturale collocazione nel Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps, dove è in esposizione permanente il Galata suicida.

La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma
dal 18 aprile al 7 settembre
a cura di Filippo Coarelli

Sede:
Museo Nazionale Romano – Palazzo Altemps

Orario di apertura:  
8.30

Biglietti:
Euro 10.00 Intero

Info: http://archeoroma.beniculturali.it

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Claude Monet – Quanto valgono i suoi quadri. I record e i prezzi stratosferici. Immagini e schede

Heinrich Lossow (1843-1897), i desideri irrefrenabili della signora in sovrappeso