Home / News / Alexandre Guerassimov, la Russia rilancia il pittore di Stalin
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Alexandre Guerassimov, la Russia rilancia il pittore di Stalin

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

Alexandre Guerassimov, Stalin e Vorochiilov al Cremlino, 1938, olio su tela, 150x195 cm.

Alexandre Guerassimov, Stalin e Vorochiilov al Cremlino, 1938, olio su tela, 150×195 

Nell’immagine che vediamo poco sopra, Stalin e il suo ministro della Difesa, Vorochilov, posano uno accanto all’altro, con lo sguardo rivolto verso l’orizzonte, in un punto lontano. Fu l’apoteosi del dittatore, consacrata dal pittore Alexandre Guerassimov, autore che ebbe un successo immenso, che fu ridimensionato fino quasi alla cancellazione, nel nuovo corso del comunismo, negli anni Cinquanta. Ma la Russia non intende dimenticare l’Urss; e forse ciò non è possibile. Così, per fini culturali, ma pure per ricordare una sorta di età dell’oro che coincideva con il terrore, riesplora i dipinti del pittore di sicura fede stalinista, dedicandogli ben due mostre, a Mosca.

 Alexandre Guerassimov Lenin sul ​​podio, 1930, olio su tela


Alexandre Guerassimov Lenin sul ​​podio, 1930, olio su tela

Dal 1903 al 1915, Gerasimov aveva studiato all’accademia di pittura, scultura e architettura di Mosca. Nel 1918 era tornato nella sua città natale, Kozlov, dove lavorò soprattutto a scenografie teatrali. Rientrà a Mosca nel 1925, entrando a far parte dell’Associazione dei Pittori della Russia rivoluzionaria impegnati nell’affermazione e nella diffusione del realismo socialista. Gerasimov si occupò in primo luogo nella rappresentazione pittorica dei principali episodi della epica rivoluzionaria e ne ritrasse i grandi leader. La sua opera più conosciuta è la Tribuna di Lenin (1930), un dipinto intriso di pathos romantico.

Alexandre Guerassimov, Stalin a una riunione

Alexandre Guerassimov, Stalin a una riunione

Gerasimov fu inoltre invitato a collaborare alla decorazione delle grandi realizzazioni architettoniche del periodo staliniano. Artista ufficiale, membro del partito comunista, Gerasimov ricevette il Premio Stalin per quattro volte; fu insignito dell’Ordine di Lenin e occupò posti di vertice assoluto nella vita artistica dell’Unione sovietica. Dal 1934 al 1954 fu presidente del Comitato Organizzatore dell’Unione dei pittori sovietici e, nel periodo 1947-1957, presidente dell’Accademia di Belle Arti. Viene considerato come uno dei fondatori del realismo socialista.

Alexandre Guerassimov, Dopo la pioggia

Alexandre Guerassimov, Dopo la pioggia

GRATIS I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI Alexandre Guerassimov CON FOTOGRAFIE E SCHEDE.DUE LE FONTI DI RILEVAMENTO. PER AVERE UN QUADRO COMPLETO CLICCATE UN LINK, POI L’ALTRO.


www.sothebys.com/en/search-results.html?keyword=Alexandre+Guerassimov
www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?action=search&searchtype=p&searchFrom=auctionresults&entry=%22Alexandre%20Guerassimov%22

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista