Home / Mostre in Italia / Anna Magnani, la vita e il cinema. Mostra al Vittoriano. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Anna Magnani, la vita e il cinema. Mostra al Vittoriano. Il video

Dal 22 luglio al 22 ottobre 2017 nella Sala Zanardelli del Vittoriano, è possibile visitare la mostra Anna Magnani, la vita e il cinema, un percorso culturale tra oggetti, fotografie, materiali audio e video inediti che ripercorre la figura dell’attrice – dai suoi esordi nel teatro e nella rivista fino ai successi di Cinecittà e di Hollywood.

L’esposizione è curata da Mario Sesti, regista, giornalista e critico cinematografico, che, per l’occasione, si avvale della collaborazione della Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Istituto Luce, che hanno messo a disposizione i loro archivi fotografici.

La mostra ripercorre, da una parte, la filmografia dell’attrice di Roma città aperta e Bellissima con la ristampa digitale di foto tratte da pellicola o da set, dall’altra, mappa la sua presenza nella vita sociale e culturale dell’ epoca con un vasto materiale di foto di cronaca in parte inedite.

“È un viaggio all’ interno dell’ immaginario e della memoria di un’icona – afferma Sesti – il cui corpo e la cui rappresentazione irradiano ancora oggi un senso inconfondibile di questa personalità così nota e popolare. La mostra scopre anche uno scorcio forse inedito, su una Magnani privata, domestica, libera tra le pareti e gli angoli della propria casa”.

Il Vittoriano, che dedica i suoi spazi alle più significative personalità dell’Italia contemporanea, ha scelto la Magnani come volto simbolico del racconto del vissuto quotidiano, e spesso drammatico, della liberazione dal fascismo e della lotta per la modernità.

“Questa mostra – continua il curatore Sesti – che disegna la densità di una biografia e del suo riflesso nel Cinema (e viceversa) intende innanzitutto raccontare, anche a chi per età non abbia visto i suoi film, come la Magnani abbia saputo costruire e offrire lo spessore di una soggettività femminile capace di connettere un abisso antico e recente di dolore con il sogno inesauribile di felicità e cambiamento”. Come già in passato per Lucio Dalla, la mostra e le proiezioni, sottolineano infatti il desiderio, anche di ordine istituzionale, di inserire anche Anna Magnani nel novero dei nuovi Illustri del Paese.

La mostra, che include la proiezione di un documentario delle Teche Rai e una compilation delle più belle scene dei suoi film, oltre ad un’edizione originale di cinegiornali dell’ Istituto Luce appositamente realizzata, sarà accompagnata da una rassegna di tre film, Bellissima di Luchino Visconti (lunedì 24 luglio, ore 21.00), Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini (lunedì 31 luglio, ore 21.00) e L’amore di Roberto Rossellini (lunedì 7 agosto, ore 21.00), che verranno proiettati sulla Terrazza Italia del Vittoriano. I film saranno preceduti dalla lettura di testi ricavati da scritti e interviste all’ attrice.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero: il limite massimo degli spettatori è fissato dalla capienza massima degli spazi messi a disposizione.

Redattore: MARCO SALA
Informazioni Evento:

Data Inizio: 22 luglio 2017
Data Fine: 22 ottobre 2017
Costo del biglietto: gratuito; Per informazioni + 39 06 6783587
Prenotazione:Nessuna
Luogo: Roma, Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)
Orario: Lunedì-Domenica 9.30-19.30
Telefono: +39 06 69994251 – +39 06 69994342
E-mail: pm-laz@beniculturali.it mbac-pm-laz@mailcert.beniculturali.it
Sito web

Dove:

Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)
Proprietà: Ente MiBAC
Indirizzo: piazza Venezia, s.n.c. 00187 – Roma (RM)
Telefono: +39 06 6783587
https://www.youtube.com/watch?v=XFS-2U0Eiz0

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le grandi donne che orientavano i principi etruschi. Parità di sesso. Altro che…

Mostra Milo Manara – Illustrazioni erotiche a Bologna. Qui biglietti scontati. Subito