Home / Idee per riciclare creativamente

Idee per riciclare creativamente

Art is trash. La spazzatura diventa una tela da impressionare

Tra mura scrostate, grigi scorci dall'appeal discutibile ecco comparire fumettistici e grotteschi personaggi - pupazzi ripieni di spazzatura - che ravvivano la street londinese. E fin da subito è un successo. Mostri, mostriciattoli, improbabili cavalieri e ominidi ben poco attraenti animano ironiche vignette che hanno conquistato il cuore di turisti e degli abitanti della capitale inglese

Leggi Articolo »

Corso gratis di pittura on line: guida per chi inizia e spunti per chi sa già dipingere

CLICCA SULLA FOTO PER ENTRARE NEL CORSO GRATUITO. CENTINAIA DI LEZIONI CON TUTORIAL. Affrontiamo il corso in modo innovativo, invitando a salvare la pagina di questo composito manuale elettronico in quanto sarà costantemente ampliato e sempre aggiornato. Esso è rivolto tanto a chi vuole muovere i primi passi creativi nell'ambito artistico, ma pure a coloro che già dipingono e che si vogliono confrontare con tecniche o materiali nuovi o sono interessati culturalmente a conoscere nuove modalità espressive o i segreti della pittura antica. Nella parte finale del manuale, proponiamo alcuni giochi creativi che possono essere affrontati dai ragazzi o che noi possiamo proporre ai nostri bambini

Leggi Articolo »

Come ottenere facilmente con la carta igienica magnifici garofani bianchi. Video

Per questa decorazione, basta poco. Un rotolo di carta igienica bianca, un filo di ferro sottile, pinze. Se intendiamo creare una composizione tipo centrotavola servirà anche una spugnetta solida, di quelle porose che vengono utilizzate dai fioristi per le composizioni in vaso. Se invece vogliamo - a noi italiani piace di più - che il fiore svetti, basterà creare un gambo più lungo, con il filo di ferro coperto dalla carta. Un gioco decorativo, questo, da provare con i bambini che, in un mondo virtualizzato, hanno la necessità di manipolare la materia con risultati appaganti

Leggi Articolo »

Quadri-collage solo con pezze ritagliate dai Jeans. Le opere di Berry. Video

Riesce a creare quadri-collage, in monocromi contemporanei, con grande realismo, utilizzando ritagli di vecchi jeans. L'intensità diversa delle tinte e il lieve mutamento di tonalità che viene sia dalla fonte di produzione della stoffa che dal consumo creano infatti un'infinita varietà di toni che sono in grado di coprire la ricostruzione di ogni scenario. Denimu (Ian Berry), artista britannico, trasferitosi Svezia, crea opere d'arte utilizzando esclusivamente denim - cioè stoffa jeans - di scarto. Nel 2013, Denimu è stato indicato tra i "30 sotto 30" artisti influenti nel mondo.

Leggi Articolo »

Semplice e meraviglioso. Come far galleggiare all’esterno le immagini dello smartphoneartphone

L'effetto che otterrete è sorprendente e porterà l'ala della magia tra i vostri amici. I filmati o le immagini dello smartphone, appoggiato a un tavolo, danzeranno nel vuoto, a mezz'aria, senza appoggiarsi a nulla. Sarà un puro divertimento ottico e pure un elemento di meditazione sul comportamento della luce. Ed ecco un ologramma.Bastano un pezzettino di carta normalissima e un altro di plastica trasparente, che si trova in casa, da qualche parte, o che può essere acquistata in un negozio di cartoleria

Leggi Articolo »

Una ninfea luminosa, ritagliata nei bicchierini. Come si fa. Pensando a Monet

Il piccolo soggetto della pittura giapponese, la ninfea, fu valorizzato grazie al giapponismo, cioè all'influsso che la cultura giapponese ebbe sull'arte occidentale nel XIX secolo. Comunque fu poi Monet a portare all'apice del successo questo fiore che andava già molto di moda negli stagni casalinghi. Così avvenne nel laghetto di Giverny, in Francia, di proprietà del grande artista impressionista. Qui, nel filmato, osserviamo un'elegante ninfea realizzata come paralume. Un'idea creativa da sperimentare. E non è del tutto complicata

Leggi Articolo »

Alcuni modi per riciclare lattine: molto carino il portaoggetti o borsellino con zip. Come produrli

Divertirsi creativamente con le lattine vuote delle bibite. Il leggero foglio d'alluminio piegato, fornisce diverse possibilità applicative. Con il filmato ne esploriamo la realizzazione di quattro: un portaoggetti trendy, dotato di una cernierelampo; un portacandela con sistema-faro;una girandola e una copia delle chiavi di casa. Divertirsi è facile, come stupire i nostri bambini, ai quali bisognerà però ricordare che il foglio d'alluminio può essere tagliente

Leggi Articolo »

Come riciclare lattine o bottiglie di Coca in nome di Warhol. Tanti esempi, tanti video

Il consumismo, come bel rilevò Roland Barthes, ha creato nuove divinità, in una religione politeista basata sulla compensazione materiale rispetto al vuoto che il ridimensionamento delle spiritualità tradizionali ha subìto. Non per nulla film, prodotti o musiche vengono definite cult, cioè di culto, poiché il sentimento religioso si esplicita nei confronti di feticci prodigiosi, in grado di lenire le sofferenze esistenziali o di concedere qualche minuto di gioia

Leggi Articolo »

L’ultimo Rauschenberg e la poetica dei rifiuti e dello scarto

Gli scarti simpatici, i Gluts, l’ultima serie di opere di Robert Rauschenberg, che il maestro americano creava trasformando con poetica adesione gli oggetti abbandonati. A partire dal 1970, quando si trasferisce a Captiva Island, Rauschenberg si reca nella discarica di Fort Myers, a un’ora di macchina dalla sua casa, riempiendo interi camion di ferraglia (ventilatori, cruscotti, segnali stradali, ruote, marmitte, tubi, radiatori, cestelli di lavatrici, saracinesche e molto altro ancora), che pian piano trasforma negli assemblaggi poetici e spiritosi dei Gluts. Dimostra un’empatia quasi viscerale per lo scarto. “Gli oggetti abbandonati mi fanno simpatia, e così cerco di salvarne il più possibile”.

Leggi Articolo »

Il collage – Storia, tecniche e varianti. E tutorial per collage divertenti

La scoperta, nel Novecento, del linguaggio del collage apre agli artisti la strada di inedite possibilità formali ed espressive. Una “poetica del frammento” che si origina sulla base di un doppio processo di decostruzione e ricostruzione

Leggi Articolo »