Home / News / Chi è il mitico Ferenczy? La sua storia, il video delle opere
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Chi è il mitico Ferenczy? La sua storia, il video delle opere

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

a ferenczy

Károly Ferenczy (1862-1917) è stato un grande pittore ungherese dell’Ottocento, che introdusse nel proprio Paese, i valori luministici dei macchiaioli, degli impressionisti ma, soprattutto, dei post impressionisti. Ciò che distingue l’artista dalla linea di Monet è infatti la staticità quasi metafisica (e pertanto più vicina ai macchiaioli e ai simbolisti) della luce e dell’aria.

Padre della pittura moderna ungherese, Ferenczy fu fondatore ee punto di riferimento della comunità di artisti di Nagybánya. Il pittore era nato a Vienna nel 1862, da una famiglia ungherese di ceppo ebraico. Sua madre era morta poco dopo la nascita di Károly. Compì studi universitari: prima giurisprudenza, poi Economia, che abbandonò a favore della ricerca artistica. Per questo, incoraggiato dalla sua futura moglie, Olga Fialka, viaggiò in Italia, soggiornò a Monaco di Baviera, prima di studiare all’Académie Julian, a Parigi, per due anni. Nel 1896 fondò la colonia di artisti Nagybánya con Simon Hollósy, István Réti, János Thorma, Béla Iványi, István Csók-Grünwald.

Ha tenuto la sua prima mostra nel 1903, a Budapest. Fu un artista molto produttivo. Nel 2011 gli fu tributata, a quasi cent’anni dalla morte, una grande mostra retrospettiva alla Galleria Nazionale d’Ungheria.


 

 


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

Fortunato Depero, La casa del mago, olio su tela, cm 150 x 260. © Eredi Depero

Depero, il mago che precedette Warhol. Capiscilo subito, poi approfondisci

zinn

Le spettacolari anamorfosi di David Zinn. Qui il video