Home / architettura / Come saranno i giardini del XXI secolo? La risposta dal Festival della Loira. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Come saranno i giardini del XXI secolo? La risposta dal Festival della Loira. Il video

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

FLOWER POWER – IL POTERE DEI FIORI Jardins du siècle à venir – Domaine de
20 aprile al 5 novembre 2017

Dall’antichità e e in qualunque civiltà, nell’arte e nella letteratura, fiori, reali o simbolici, hanno svolto un ruolo chiave nell’immaginario collettivo. Ci sono ben noti la loro diversità infinita, la perfezione formale, il loro mistero, il loro potere evocativo, quanto la loro bellezza, la loro fragranza, la loro luminosità; il colore e il sapore che sanno incantare i sensi. “Non hai nemmeno una volta – chiedono gli organizzatori di “Flower power – Il potere dei fiori. Giardino del nuovo secolo, che si tiene tra castello, parco e scuderie del castello francese di Chaumont-sur-Loire – sperato di avere il potere di “cambiare il mondo, cambiare idea, cambiare il cuore”?”.

E come i giardini del XXI secolo usano questo straordinario e inalterabile potere facendo appello all’incredibile potenza della grazia?

Una scenografia radicalmente nuova, contemporanea, originale, ricca di sorprese, di gioia, di sogno realizzata con fiori diversi: questo è ciò che i progettisti hanno immaginato per l’edizione 2017. Utilizzando ogni possibile risorsa tecnica, l’edizione 2017 è un viaggio tra scoperte e invenzioni dedicate al giardino inteso come paesaggio.


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

x

Ti potrebbe interessare

Scema nilotica, Casa dell'efebo, Pompei. L'artista, duemila anni fa, realizzò questo dipinto parietale che aveva il fine di rendere allegro ed eccitante l'ambiente. Il campo largo, la visione alla distanza, gli ampi spazi aperti e le macchiette si riallacciano alla pittura nilotica. A Paesi favolosi in cui fioriscono abbondanza e varietà di ogni specie. In questo contesto anche la sessualità umana esplode. L'artista dipinge così, al lambire di un porticato, non lontano da un fiume un uomo e una donna sul triclinio, nudi, mentre consumano un rapporto sessuale. La ragazza è probabilmente una danzatrice, come fa pensare la presenza di un'altra donna, in piedi e di una giovane che suona il flauto. Poco distante, ecco un servo che trasporta un contenitore di vino, evidente rievocazione dei poteri di Bacco su Venere

Pigmei e lillipuziani eccitati nella pittura nilotica

a gibbs copertina

Ciao, buona fortuna e buona giornata a tutti