Home / Notizie in breve / “Cultura in bancarella” a Termoli, spazio ai racconti, alla poesia e alla storia di San Basso e San Pardo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

“Cultura in bancarella” a Termoli, spazio ai racconti, alla poesia e alla storia di San Basso e San Pardo

Martedì 27 agosto e venerdì 30 gli appuntamenti conclusivi dell’evento

Bassomolise ancora protagonista di Cultura in bancarella a Termoli, la manifestazione itinerante ideata da Palladino Editore per promuovere la cultura, il territorio e portare il libro dai potenziali lettori piuttosto che il contrario.

Messe da parte con discreta corrispondenza di interesse le prime nove pubblicazioni, analizzate e vissute nelle prime due settimane, il programma dell’evento allestito in Piazza Vittorio Veneto offre ai termolesi la possibilità di conoscere altre sei opere edite da Palladino e firmate da altrettanti autori molisani.

Domani sera, martedì 27 agosto, dalle 22, prenderanno il microfono, di fronte all’audience sistemata nei pressi della ‘bancarella regionale della cultura’ tre brillanti interpreti del discorso editoriale ‘made in Molise’. Comincia il termolese Ruggero Ruggiero, autore di ‘Riflessi’, raccolta di otto racconti, tre dei quali realizzati in giovane età dal padre, Aldo Ruggiero, e trovati nel cassetto dei ricordi. Ruggiero parlerà della sua personalissima esperienza di figlio e di padre. Sua figlia, Fabiana, è impegnata nella missione internazionale Voica cui andrà parte del ricavato delle vendite.

Di seguito toccherà ai larinesi Marcello Pastorini e Giuseppe Mammarella, esempi illustri – figli di due generazioni diverse – di una Larino profondamente legata al proprio passato e pronta ad affrontare le sfide del futuro. Pastorini presenterà il suo ‘In uno sguardo’, appena dato alle stampe. Si tratta di una raccolta di poesie affiancate da fotografie di autori ottimamente calati nella realtà frentana. Prefazioni di Mario Moccia e Maurizio Corbo.

A chiudere la serata l’intervento dello storico e archivista Giuseppe Mammarella che proietterà sulla scena di Via Vittorio Veneto la traiettoria non del tutto nota segnata da ‘San Basso’ e ‘San Pardo’, patroni rispettivamente di Termoli e Larino, esaminati sul piano storico tra fonti documentarie e altre informazioni sul culto dei santi raccolte nei secoli. Di particolare interesse, vista la penuria di fonti ufficiali, la biografia del patrono di Termoli. Gli appassionati di storia e agiografia, soprattutto i termolesi, non possono mancare all’appuntamento.

Infine l’ultima serata di Cultura in bancarella. Venerdì 30 agosto parola a Vincenzo Lombardi e al suo “Le bande musicali dell’800” e a Vittorio Mancini, autore di ‘Forte e Gentile: la tradizione dell’acciaio traforato a Campobasso’. In caso di pioggia gli incontri saranno rimandati alla sera successiva.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Claude Monet – Quanto valgono i suoi quadri. I record e i prezzi stratosferici. Immagini e schede

Video – Ridere dell’arte: se quadri potessero parlare, quante risate!