Home / News / Dal 5 febbraio a Milano: Ri_scatti. il mondo dei senzatetto attraverso i loro reportage fotografici
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Sofiene Bouzayene
Sofiene Bouzayene

Dal 5 febbraio a Milano: Ri_scatti. il mondo dei senzatetto attraverso i loro reportage fotografici


RI-SCATTI
PAC di Milano dal 5 al 15 febbraio 2015
Dal 5 al 15 febbraio 2015

Orario: 9.30 alle 19.30.
Ingresso libero

 

RI_SCATTI: per la prima volta il mondo dei senza fissa dimora fotografato dagli stessi protagonisti,  in Mostra al PAC di Milano dal 5 al 15 febbraio 2015.

Novantacinque foto , selezionate tra numerosi scatti realizzati in due mesi da tredici (11 uomini e due donne) homeless, selezionati dai servizi sociali del Centro Aiuto del Comune di Milano per il concorso RI_SCATTI.

Il progetto, , nato da un’idea di Federica Balestrieri giornalista Tg1 Rai e volontaria dell’Associazione Terza Settimana, è promosso nel 2014 dall’Associazione Terza Settimana Torino e Milano, dal Centro Aiuto del Comune di Milano, dall’Assessorato alle Politiche Sociali e dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’agenzia fotografica SGP Stefano Guindani Photo ed Echo Photo Agency, e con il contributo di Tod’s, ha previsto  per tutti un corso di formazione gratuito e per il vincitore, l’argentino Dino Luciano Bertoli una borsa lavoro presso SGP.

Gino Nicolai

Gino Nicolai

Il percorso della mostra – a cura di Chiara Oggioni Tiepolo – è un racconto attraverso la fotografia della loro vita: dove trascorrono la giornata, cosa fanno, dove dormono, come si procurano i vestiti, dove si lavano chi sono i loro “compagni di viaggio”. Ma anche i loro sogni, le loro aspettative, la loro voglia di riscatto.

Le foto saranno in vendita in Mostra a 80 euro senza cornice e 150 con cornice.
Il ricavato andrà all’Associazione Terza Settimana e al Centro Aiuto Stazione Centrale che si occupano di senza fissa dimora e povertà.

Karim Hamras

Karim Hamras

x

Ti potrebbe interessare

a merda

Perchè non ci facciamo un regalo dadaista? A 6 euro la Merda di Natale (che non offende nessuno)

piccinini

Nulla è “Ovvio” sotto questo sole. Giovanna Piccinini orienta il nostro guardo verso ciò che non vediamo più