Home / News / Dipinse gatti d’Angora. E Gatto Arthur Heyer divenne un artista famoso. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Dipinse gatti d’Angora. E Gatto Arthur Heyer divenne un artista famoso. Il video

VUOI FAR VALUTARE GRATUITAMENTE, AI CORRENTI PREZZI DI MERCATO,
DA UN POOL DI ESPERTI, QUADRI, STAMPE, OGGETTI D’ANTIQUARIATO, DI MODERNARIATO, TAPPETI, MONETE ECC? TUTTE LE CATEGORIE SOTTOPOSTE A VALUTAZIONE GRATUITA SONO NELLA FOTO QUI SOTTO. NON E’ NECESSARIO AVERE CAPOLAVORI. OD OPERE SUPER-FIRMATE

a cata 1

ACCEDI, SENZA IMPEGNO ALCUNO, AL SERVIZIO GRATUITO DI VALUTAZIONE OFFERTO DA CATAWIKI, NOSTRO PARTNER TECNICO, CLICCANDO SUL LINK QUI DI SEGUITO, QUELLO COLOR ARANCIONE. ACCEDERAI ALLA PAGINA DEDICATA.
TI DIRANNO IL VALORE DELL’OPERA E DEGLI OGGETTI E, SE POI, VORRAI VENDERE, POTRAI FARLO ANCHE ATTRAVERSO LO STESSO SERVIZIO OFFERTO DALLA CASA D’ASTE EUROPEA, FONDATA IN OLANDA, CHE HA MILIONI DI CLIENTI IN TUTTO IL MONDO. OPPURE COMPIERE LA TUA SCELTA LIBERA. NON CI SONO VINCOLI. E TUTTO AVVERRA’ NELLA COMPLETA TUTELA DELLA TUA PRIVACY. IL LINK SERVIZIO GRATUITO VALUTAZIONE. ECCOLO:  www.catawiki.it/stilearte-valutazioni

xxxxxxx

Egli è conosciuto per i suoi dipinti di gatti, in particolare di angora bianca. Li amava e li utilizzava come modelli, Arthur Heyer (28 febbraio 1872 Haarhausen, Amt Wachsenburg, Impero tedesco – 1931, Budapest, Ungheria). E per questo si trovò al più presto affibbiato un soprannome che non gli dispiaceva: Gatto Heyer.

Interessato alla pittura fin dall’infanzia, studiò al Museo di Arti Applicate di Berlino, iniziando la propria carriera come illustratore per giornali locali. Nel 1892 e il 1895, condusse viaggi di studio in Transilvania, dove venne in contatto con la cultura ungherese, dalla quale rimase incantato. Nel 1896, sì trasferì a Budapest, dove si manteneva facendo l’illustratore di libri. Successivamente divise il proprio impegno tra l’insegnamento, la pittura e le tavole d’illustrazione. Anche se i candidi gatti d’angora sono un soggetto molto ricorrente nei suoi dipinti – quanto il suo adorato cane Mucki, che spesso viene ritratto mentre interagisce con i gatti stessi – egli si distinse, in genere, nella realizzazione di dipinti dedicati agli animali.
a heier

Morì nel 1931, a Budapest, all’età di 59 anni. Tale era stata la fama raggiunta che l’artista di origine tedesca ricevette, in Ungheria, i funerali di Stato e fu sepolto nel cimitero monumentale Kerepesi che ospita le tombe di scrittori, artisti, scienziati, statisti, attori e numerose altre personalità.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

a picasso

Picasso e Francoise Gilot, lui 62 anni, lei 22. Il video del corteggiamento e della famiglia

a picasso

Le compagne e le mogli di Picasso nelle fotografie e nei ritratti. Il video