Home / News / Fotografia: sei per il nudo minimalista occidentale o per il decorativismo russo? Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Fotografia: sei per il nudo minimalista occidentale o per il decorativismo russo? Il video

 

russia

 

La fotografia di nudo russa offre una serie di varianti, che si discostano dal modello dominante di matrice europea e statunitense che osserva il corpo nei suoi valori plastici e che tende, pertanto, a sottolineare, in una progressiva dissoluzione dello scenario retrostante, spesso giungendo al bianco e nero, il corpo come una forma, priva di ogni stratificazione culturale. La produzione dei fotografi dell’ex Urss è molto variegata e, nonostante esistano ricerche condotte nell’ambito del minimalismo occidentale, non mancano persistenze ottocentesche, sotto il profilo della messa in scena e della scenografia, nonché citazioni al pittoresco e alla pittura. Una situazione intermedia di grande interesse è quella che si è sviluppata a Praga, diventata una delle capitali della fotografia, grazie a una sintesi operata tra “il solo” corpo e decorazioni o minime ambientazioni dello stesso.

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista