Home / News / I fiori, i funghi e i paesaggi “proibiti” di Fomkin (1924-1999), intimista poeta del popolo. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

I fiori, i funghi e i paesaggi “proibiti” di Fomkin (1924-1999), intimista poeta del popolo. Il video

Mazzi di fori campestri, freschi di rugiada, cestini di funghi, le tante varietà di una bellezza poetica intimista. La poetica delle piccole cose pacifiche che uniscono l’umanità, contro le ideologie che dividono. Fomkin Aleksandr Ilich (1924-1999( nonostante fosse artista del Popolo della Russia e professore di Stato dell’Istituto d’arte di Mosca coltivò con dolcezza, poesia e malinconia questa passione per il lato nascosto dai grandi proclami. Betulle e stagni, fiumi e ritratti familiari, paesaggi di un verde domestico lontano dai clamori del mondo

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

L’urlo e l’immane boato. Quando il pennello dipinge il rumore. Giulio Romano, sala Giganti

Le orge nell’arte – Le illustrazioni originali delle opere di De Sade furono ispirate dal Teatro del sesso