Home / News / Johann Liss quotazioni gratis – Valore delle opere e video dei dipinti
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Johann Liss quotazioni gratis – Valore delle opere e video dei dipinti

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

lyss

 

Johann Liss (Oldenburg in Holstein, 1595 – Venezia, 5 novembre 1630) è uno dei più importanti pittori del Nord Europa, attivi in Italia nei primi anni del XVII secolo.I suoi primi lavori sono ispirati a scene di interni, che caratterizzano numerose opere d’arte nei Paesi Bassi, ma in Italia ha sviluppato uno stile più espressivo, caratterizzato da estrema libertà.

Ha trascorso i suoi anni di formazione Germania, poi  nei Paesi Bassi e ad Anversa, probabilmente dal 1615-1619, prima di partire per Parigi e poi Venezia, dove si è dimostrato la sua presenza nel 1621. Ha lavorato a Roma nel 1620 come membro dell’associazione degli artisti del Nord. Rimangono forti in Lyss, sotto il profilo stilistico, la visione delle opere di Rubens, di Domenico Fetti e del  Caravaggio morto a Venezia nel 1623 e Caravaggio sono stati molto importante nell’evoluzione del suo stile. Morì a Venezia nel 1630, a causa della peste.

 

NEL FILMATO UN  VIAGGIO TRA LE OPERE DI Johann Liss

 

I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, IL VALORE DI MERCATO, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI Johann Liss , CON FOTOGRAFIE E SCHEDE. PER ACCEDERE, CLICCA QUI SOTTO. ALL’INIZIO DELLA PAGINA VEDRAI SE CI SONO OPERE DI Johann Liss  ALL’ASTA IN QUESTO MOMENTO. SE NON CI FOSSERO OPERE ALL’ASTA TI APPARE ZERO. SCENDI CON IL CURSORE VERSO IL FONDO DELLA PAGINA PER TROVARE I RISULTATI D’ASTA


www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?action=search&searchtype=p&searchFrom=auctionresults&entry=Johann%20Liss

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista