Home / Tag Archivi: Vini e liquori nell’arte

Tag Archivi: Vini e liquori nell’arte

Il vino nell’arte e nel costume dell’Antico Egitto. Vendemmia e lavacro delle mummie

Curiosi sono, inoltre, gli elementi per collare usekh in fayence, che, portati da uomini e donne, erano tra gli ornamenti personali più diffusi in Egitto; la loro forma a “grappolo d’uva” si ritrova anche in lunghe file di inserti parietali di palazzi e templi, come motivo decorativo a simboleggiare la rigenerazione. L'iconografia e l'archeologia ci consentono di capire com'erano fatte le anfore -rivestite internamente da materiale impermeabilizzante per conservare il vino - e la diversificazione dei contenitori, in forme e grandezze,  a seconda delle fasi di fermentazione e di invecchiamento

Leggi Articolo »

Assenzio e arte – L’ ”ora verde” di Parigi e il bastone concavo di Toulouse-Lautrec

Gli artisti erano assidui frequentatori dell’ “ora verde” parigina, una sorta di happy hour ante litteram, che dalle cinque alle sette del pomeriggio trasformava i locali della Ville Lumière in una sorta di vivace agorà della cultura del tempo. La "fata verde" dava un contributo alla socializzazione e alla leggerezza, che tale non restava, dopo qualche ora di bevute

Leggi Articolo »

Sesso, vino e orge anti-risorgimentali negli acquerelli tedeschi del 1865

I personaggi sono caricati dal disegnatore e piegati verso una rappresentazione, comico-grottesca. Vino e donne dominano l'orizzonte, moltiplicando attraverso il numero delle signore a disposizione e pertanto le possibilità di soddisfacimento di ogni desiderio. Il sesso reazionario - a differenza da quello libertino, di marca francese - è crasso e punta allo scarico delle tensioni attraverso atti che portano al godimento alimentare e sessuale, come una delle forme di mantenimento dello status quo.

Leggi Articolo »