Home / Aneddoti sull'arte / Artiste e pittori che dipingono con il proprio sangue
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

La pittrice Lisa della Noce mostra un'opera dipinta con il proprio sangue

Artiste e pittori che dipingono con il proprio sangue


PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Dipingere con il sangue. Lasciare messaggi di sé con l’elemento primario della vita, come antichi prigionieri in un carcere oscuro. Da Jan Fabre in avanti, la pratica cruenta dell’emopittura è proseguita con un certo successo. La contemporanea ama ed accoglie l’atto estremo ed ossessivo che stupisce e crea un ribalzo mediatico. Tra gli artisti che utilizzano il proprio sangue per dipingere, abbiamo scelto l’italiana Lisa della Noce, pittrice e conduttrice televisiva – è figlia del noto giornalista Everardo della Noce – e una star americana, il pittore Vincent Castiglia. “Mia madre era pittrice e papà collezionista – dice Lisa – Da bambini percorrevamo il lungo corridoio di casa, osservando i quadri e immaginandoci storie infinite. Credo che l’amore per l’arte sia nato proprio allora, oltre che con la frequentazione dei musei” Della Noce ha scelto come soggetti figure femminili o feti, per parlare della vita, del rispetto religioso nei confronti dell’esistenza e di che genera una nuova creatura. Ma perché ha scelto il sangue come medium pittorico? “Perche è la cosa più forte che possa rappresentarmi, nulla potrebbe
evidenziare, rappresentare meglio l’espressione delle fugure che
attraverso il mio sangue, il mio dna vivranno per sempre . … Per me Il sangue è vita e l’idea che il mio dna possa sigillarne un attimo possa confermarne il mio passaggio … lo trovo grandioso ”. Il recupero di materia prima avviene attraverso un prelievo compiuto da un’amica medico. Recuperato il colore, Lisa Della Noce, inizia le stesure. L’effetto cromatico è molto simile a quello delle antiche sanguigne, ottenute attraverso ossido di ferro o  terre rosse.



QUI SOTTO, NEL FILMATO, LISA DELLA NOCE, MOSTRA TUTTE LE OPERAZIONI CHE VENGONO SVOLTE PER L’AVVIO E LA STESURA DEL DIPINTO.

Vincent Castiglia posa davanti a un suo dipinto

Vincent Castiglia posa davanti a un suo dipinto

 

Dall’altra parte dell’oceano, con la fortuna che deriva dal mercato americano, la pittura di sangue viene praticata con successo da Vincent Castiglia. Nato a Brooklin nel 1982 è acclamato a livello internazionale per i suoi dipinti figurativi con soggetti metafisici, che spesso rasentano l’incubo . Castiglia dipinge esclusivamente con il sangue umano su carta .

Temi dominanti sono la natura parallela della nascita e della morte , la caducità dell’uomo. ” In un certo senso , non sono dipinti , sono le emorragie” dice.  I produttori di un film horror – Slasher di MTV New Media , Savage County , hanno chiesto a Castiglia un dipinto per utilizzarlo come manifesto della pellicola.

Castiglia è un pittore analitico. Per ottenere gli effetti di luce, diluisce il suo sangue con acqua, mentre interviene con sangue puro nelle zone d’ombra. “Il processo creativo – afferma – è molto catartico per me , ed è un intreccio di sensazioni ed esperienze , aspirazioni e visioni, tutte spontaneamente sulla tela” .

Un dipinto di Vincent Castiglia, realizzato con il sangue

Un dipinto di Vincent Castiglia, realizzato con il sangue

Cromaticamente, è un ritorno alle origini.I primi colori utilizzati dall’uomo erano rosso , ossido di ferro ( ematite , una forma di ocra rossa ) e nero . La parola ematite , la fonte di molti pigmenti di ossido di ferro , è derivata dal sostantivo greco , hema , che significa sangue , e per il suo significato simbolico e spirituale , l’uomo primitivo utilizzava preferibilmente questo colore
Nella privacy del suo studio , Castiglia pratica un “moderno salasso” e procede alla stesura dei dipinti, che sente, ancor più, parte biologica di sé.

NEL FILMATO TUTTE LE OPERE IN MOSTRA DI VINCENT CASTIGLIA






PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, POCO PIU’ SOTTO NELLA PAGINA, ALLA TUA DESTRA DOVE C’E LA FRASE “SEGUICI SU FACEBOOK”. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI. QUI I LINK.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

5 cose da sapere su Perugino

Riccardo Mannelli, il contemporaneo respiro dell’eros