Home / Mostre in Italia / Viaggio nel cuore segreto di Firenze
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Viaggio nel cuore segreto di Firenze

Dal 10 settembre 2013  al 21 marzo 2014 sarà aperta a Firenze la Mostra “AutenticitTà. Cari luoghi: un viaggio di 50 anni a Firenze e dintorni”(scritti, progetti, realizzazioni, cantieri), ideata e curata da Marco Dezzi Bardeschi, con la collaborazione di Duccio Dezzi Bardeschi e Roberto Manescalchi. L’iniziativa è promossa con il determinante contributo di Regione Toscana nell’ambito del progetto Toscanaincontemporanea 2012,Polo Museale Fiorentino, Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Esposizione in Palazzo Medici Riccardi Sala delle Carrozze

Oltre al valore specialistico e di grande interesse culturale la mostra si caratterizza per i ben sette spazi espositivi che trovano sede in luoghi simbolo della citta.

La prima è titolata “FRAMMENTI DI UN DISCORSO AMOROSO & L’ARCHITETTURA

DEI GIARDINI SIMBOLICI”, Firenze, 10 settembre – 16 ottobre, e trova sede nell’Accademia delle Arti del Disegno. La mostra illustra la difficile eredità della ricerca architettonica a Firenze partendo dalla raffigurazione della città monumentale nella cartografia storica, fino ad analizzare l’architettura simbolica e la città dell’ “assoluto formale” pensata e progettata negli anni di  Giuseppe Manetti e Giuseppe Martelli  .

La seconda “L’ENERGIA IRRESISTIBILE DELLA FORMA LIBERA, ”Firenze, 10 settembre – 16 ottobre 2013, ed è ubicata ancora all’ Accademia di Belle Arti,  Aula Ghiberti. La mostra ospiterà i risultati del Laboratorio di Arte Contemporanea attivato dal prof. Adriano Bimbi con la presenza di giovani artisti provenienti dalla scuola di pittura dell’Accademia di Belle Arti che offriranno un omaggio a Michelangelo Buonarroti

Marco Dezzi Bardeschi e Roberto Manescalchi durante la presentazione alla stampa dell'iniziativa

Marco Dezzi Bardeschi e Roberto Manescalchi durante la presentazione alla stampa dell’iniziativa

La terza “LA CITTA’ NOTTURNA DEL MANIERISMO INQUIETO”, Firenze, 10 settembre – 16 ottobre 2013, sarà in Palazzo Medici-Riccardi, ospita i progetti originali e rivisitati che illustrano il percorso attuato per il recupero di Pratolino, con un omaggio all’opera del Bernardo Buontalenti e al suo principe: Pratolino, l’Appennino, gli automi (“la città inquieta del Manierismo”).

Si passa quindi alla quarta mostra “LA CITTA’ ERMETICA DELL’UMANESIMO: VERSO ORIENTE, L’ORIGINE E’ LA META”, Firenze, 10 settembre – 16 ottobre  2013, pensata nel Pronao Museo Marino Marini, attualmente ricongiunta al sacello albertiano  (la nuova città dell’Umanesimo) in cui è ospitata una sezione contenente le illustrazioni dell’esordio progettuale dell’arch. Dezzi-Bardeschi  negli anni ’60.

Il percorso espositivo continua con la mostra “LA NUOVA CITTA’ DELL’UTOPIA FELICE E IL FUTURO DI FIRENZE”, Firenze,  15 novembre – 15 dicembre  2013, Palazzina Reale della Stazione di Santa Maria Novella in cui sono presentati i progetti relativi alla “nuova città”: Santa Maria Novella, la galleria ipogea; Il teatro della Natura e la barca di Proteo; La palazzina Reale e il futuro della Stazione; Palazzo Vecchio, il viaggio lungo un secolo di Giovanni Michelucci.

La sesta, posta nelle Sale dell’Archivio storico Comunale “ LA CASA E LA CITTA’ DEL NOVECENTO (dal centro alle periferie)”, Firenze,  19 dicembre 2013 – 3 febbraio 2014, presenta  attraverso i documenti originali e i modelli conservati presso l’Archivio storico del Comune di Firenze le opere legate alla committenza locale, con un omaggio alla figura e all’opera di  Pierluigi Nervi (“La città del Movimento Moderno”).

Questa importante e articolata proposta espositiva si chiude con  la “UNA DIFFICLE EREDITA”,Firenze,  14 febbraio – 21 marzo  2014,   ubicata nella Sala delle Regie Poste agli Uffizi.

Nel percorso, i visitatori potranno leggere, attraverso i progetti e i modelli esposti, la topografia urbana e l’evoluzione dei luoghi storici della città. I temi trattati  affronteranno le problematiche  aperte nel corso dei secoli relativamente allo sviluppo della città e alla reinvenzione del suo archetipo. I progetti di attualità, presentati nell’ambito della mostra, evocheranno, come Guide ideali, alcuni  riconosciuti grandi Maestri, protagonisti della storia artistica e culturale  della città, cui l’iniziativa intende fare significativo omaggio.

Con ciò che scrive Marco Dezzi Bardeschi nella dedica del catalogo ci sembra giusto chiudere per comprendere al meglio lo spirito e l’idealità sottesa a questo progetto : “Cari amici, il breve ma intenso viaggio sentimentale che vi proponiamo su alcuni cari luoghi di un vissuto quoti­diano di almeno mezzo secolo attraversa spazi ed incontra personaggi-guida come Lari benevoli, complici incon­sapevoli delle ricerche e delle esperienze progettuali discese dal loro ammaestramento. Questo piccolo viaggio nello spazio e nel tempo vuole essere soprattutto un profondo, affettuoso atto di amore verso la città-madre che, pur con i compiaciuti suoi difetti, si vorrebbe sempre migliore, grazie anche a quei suoi (dimenticati) protagonisti che più ci hanno guidato e sostenuto, col loro esempio, ad accostarci con gioia e sempre rinnovata felicità creativa alla sua grande eredità materiale. Un’eredità troppo spesso dai fiorentini vissuta, in quotidiana confidenza, non come una straordinaria risorsa, ma come un peso schiacciante, insostenibile. Dunque o in modo ipercritico e in­sofferente o, al contrario, come un’astratta mitologia d’identità di comodo per “turisti” convenzionali, comunque mai, da tutti, con indifferenza”.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Conosci la storia e l’uso propagandistico della statua della chimera? Scoprili in un minuto

Giovani donne, fiori, giardini, bambini. I quadri di Courtney Curran. Il video