Le ultime

Come Monet, per far vibrare le sue tele, inventò il linguaggio stenografico della luce

La domanda, dalla quale possiamo intuire una risposta nelle modalità di stesura dei dipinti del periodo immediatamente successivo al 1874, anno della prima mostra impressionista: è possibile instaurare un rapporto tra i progressi, la diffusione e il grafismo della stenografia e la convulsa, sincopata raccolta di energie e frasi luminose della natura nella sintesi compiuta da Monet. La scrittura rapida e sintetica della stenografia contribuì a suggerire al maestro modalità diverse di captare e di restituire all'osservatore il brulichio della moltitudine dei fenomeni luminosi? monet albero luce 2

Leggi Articolo »

Le indiane d’America dell’Ottocento nelle fotografie. Protagoniste con orgoglio. Il video delle immagini

E' certamente fuorviante pensare esclusivamente al rapporto tra europei emigrati in America e i nativi come ad una guerra costante. Pur tra contrasti molto accesi le due civiltà si avvicinarono con interesse curiosità e con le prime fusioni, grazie soprattutto al ruolo delle donne indiane, che portarono tra i gruppi il desiderio di pace e di convivenza che caratterizza il mondo femminile. Nelle fotografie di questa raccolta vedremo gli ieratici volti delle "indiane" appartenenti ai ceppo originario e giovani donne che presentano caratteri somatici che denotano ascendenti misti. Al di là dei caratteri somatici più vicini ai nostri, è evidente, in queste ultime ragazze, l'uso dell'espressione facciale - molto spesso malinconica, ma assecondata senza pudore - che è molto europea

Leggi Articolo »

Tamara De Lempicka – Storia, immagini e quotazioni delle sue opere

Tamara Rosalia Gurwik-Gorska, in arte De Lempicka (dal cognome del marito Lempicki), nasce il 16 maggio 1898 a Varsavia. Diverrà uno dei principali interpreti dell'arte Dèco in pittura, con le sue figure possenti e levigate, la sintesi cromatica intensa, il disegno estremamente lineare, i panneggi metallici, omaggio al Futurismo

Leggi Articolo »

L’arte del verde. Hai in casa una banana da buttare? Ecco come ricavarne un banano onamentale

L'arte, pienamente orientata all'accettazione di ogni fenomeno provocato da una volontà di esplorazione, si sta orientando - pure - a un'esplorazione del mondo vegetale.  La potenza dei semi contenuti in una vecchia banana dispiega, richiedendo al piantatore una pazienza un po' zen, una bella piantina decorativa. L'esercizio è quello dell'attesa. Tutto nel video

Leggi Articolo »

Marietta Robusti, vita e morte prematura dell’adorata figlia pittrice di Tintoretto

Adolfo Venturi, nel 1929, descrive il suo stile come aggraziato e femminile per questo differente da quello del padre e dei fratelli stessi. La sua attività ebbe inizio attorno al 1571, anni in cui, sotto l’ala protettrice del genitore, si specializzò nella ritrattistica, com'era normale per le donne, che non venivano impiegate in cantieri.

Leggi Articolo »

Il manuale di Christa Meola per produrre perfette fotografie di seduzione

Christa Meola, l'autrice di questo libro, è una fotografa newyorkese, che opera sia nel mondo della ritrattistica che del nudo. Che il soggetto da fotografare sia una modella o la ragazza della porta accanto, l'autrice offre i suoi consigli personali e illustra le tecniche che portano a una sessione fotografica di successo, accompagnando il lettore dalla fase di preparaziaone alla postproduzione. La guida, ricca di belle illustrazioni a colori e in bianco e nero, insegna a preparare per lo scatto un soggetto che non ha mai posato, a gestire la luce nel modo più adatto e ad abbellire ogni immagine. Con una scrittura diretta e accattivante, l'autrice offre raccomandazioni su cosa fare e cosa non fare, consigli pratici per i fotografi maschi e svela i segreti della postproduzione con Adobe Lightroom e Photoshop

Leggi Articolo »

FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come. E subito. Pittori, crisi e mercati. Come vivere d’arte

CLICCA SULLA FOTO E LEGGI QUESTO VADEMECUM GRATUITO PER GLI ARTISTI NELL'ERA DEL WEB - Come evitare investimenti, come organizzarsi, cosa evitare, quali alleanze stringere, come usare correttamente i social, come produrre un'opera per il mercato, come evitare binari morti, come scegliere un critico d'arte di riferimento, come orientare la propria immagina pubblica, come mettere le proprie opere all'asta, usufruendo di una casa internazionali, come avere un mercato potenziale composto da 14 milioni di visitatori al mese

Leggi Articolo »

GUADAGNARE DA CASA – Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit

Con le aste, venditore non deve mettersi alla ricerca dell'acquirente. Non deve andarsene in giro con fotografia e quadro od oggetti. Non deve rispondere a coloro che hanno letto una sua inserzione di vendita su un giornale o su un sito on  line. Non è costretta a invitare potenziali, sconosciuti clienti a casa propria affinché prendano visione dell'opera. Non deve perdere tempo. Gestisce on line - da casa, sul posto di lavoro, in vacanza, in viaggio - le poche operazioni richieste. Non deve incontrare nessuno. E mantiene una privacy assoluta. Questo è perfetto anche per chi vuole esercitare un'attività non episodica, ma vuole trasformare questa occasione in un lavoro. Il lavoro più libero e più bello del mondo. Senza orari, senza sede, senza padroni. Senza la necessità di essere "auto-muniti", senza dover spendere in auto o benzina

Leggi Articolo »

Come si restaura un quadro? Nel breve video le azioni di recupero di ogni sua parte

Dall'eliminazione di vecchie toppe all'eliminazione della vernice ingiallita, dalle operazioni di reintelatura laterale alla stuccatura, fino al ritocco al consolidamento del telaio originali. Ecco alcune tra le operazioni di routine, che qui vengono svolte da un restauratore della Baumgartner Fine Art Restoration di Chicago. E' interessante osservare, in sequenza, tutte le principali operazioni di recupero di un dipinto con discreti indici di conservazione. L'opera è firmata da Emma Gaggiotti Richards (Roma, 1825 – Velletri, 1912), una pittrice italiana attiva nel Regno Unito, che ha realizzato cinque dipinti per la regina Vittoria e il principe Alberto

Leggi Articolo »