Press "Enter" to skip to content

Posts published in “Artiste e pittrici contemporanee”

Cordoglio in Francia per la morte di Miss.Tic, pioniera della Street art. Aveva 66 anni

Nata a Parigi da padre immigrato tunisino e madre "contadina illuminata" Miss.Tic è cresciuta a Montmartre prima che la sua famiglia si stabilisse nel 1964 nella Cité des aviateurs, a Orly . Nel 1966 sua madre, suo fratello e sua nonna morirono in un incidente stradale; le conseguenze di questa tragedia la renderanno una “mancina d'obbligo”

Louise Nevelson, figura rivoluzionaria dell’astrazione americana e scultrice possente. La mostra

L'appuntamento è fino all’11 settembre 2022, a Venezia nelle Procuratie Vecchie, in Piazza San Marco e la mostra costituisce un Evento Collaterale ufficiale della 59. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

Irma Haselberger, la fotografa della pioggia. Gli effetti sorprendenti tra ombrelli e lastre graffite

Splendide immagini, in cui la lavorazione appare graffita o coglie sulla "lastra" gli effetti di improvvisi temporali. Irma Haselberger, la fotografa della pioggia, vive e lavora a Vienna, in Austria. Ha lavorato come artista e architetto a Vienna per 25 anni. Principalmente il suo obiettivo è la fotografia di strada urbana, all'interno della quale interagisce con chi li circonda. La pioggia costituisce l'elemento di sorpresa e di movimento, all'interno delle foto. L'imprevisto all'interno di un quadro che, normalmente, offre una geometrica staticità

Il mondo è la tela minimalista di Shira Barzilay. L’essenza espressiva diviene fluidità dinamica. Le opere

Con il tempo ha capito che, nonostante il suo lavoro, poteva dire di più facendo di meno. Il suo viaggio ha iniziato a manifestarsi quando ha incorporato una metodologia sottrattiva nel suo lavoro. "Il minimalismo non riguarda l'economicità, ma la precisione", spiega Barzilay

L’upside down prospettico e ordinato di Cinta Vidal. Le opere di matrice escheriana che creano pensieri vertiginosi

L'artista spagnola sfida le regole del guardare e crea mondi vorticosi che coesistono e che sembra che non possano interagire. Osservando le sue opere si sviluppano considerazioni sull'incomunicabilità e sull'incomprensione tra gli uomini, che affrontano il mondo e le strade come antipodi dei propri simili

Jenny Saville, il peso della carne. Tra Freud e l’ultimo Tiziano. Il classico sfiora l’astratto

IL VIDEO DELLE OPERE, L'INTERVISTA. Firenze avvia il confronto tra i grandi artisti rinascimentali toscani e l'artista inglese che ha raggiunto la fama grazie alle enormi raffigurazioni di corpi femminili nudi, ritratti in posa su sgabelli o riversi, che esibiscono forme sessuali

Un amore senza fine. L’artista Alf racconta e dipinge se stessa e il padre, che non c’è più. Un ciclo pittorico su carta

La pittrice racconta tra le pieghe questa opera. L'amore per il padre, La prima scatola di colori,. Le piante aromatiche. Le estati lontane. E tutto ciò che ha costituito un rapporto speciale, che non si interrompe. Anche grazie alla pittura

E’ morta la scultrice Anna Chromy, la prima donna ad essere stata insignita del Premio Michelangelo

Era autrice di opere monumentali come “Cloak of conscience”, il mantello della coscienza e della tolleranza, che è ancora la più grande scultura mai scolpita in un unico blocco di marmo (proveniente dalla cava di Michelangelo Carrara) da 250 tonnellate. Così Anna raccontava la propria vita

E’ morta a 70 anni Paola Romano, l’artista delle lune. Le sue opere furono utilizzate anche nei film

Dalle lune del cielo via Margutta a quelle realizzate per opere filmiche, come in Verdone o Avati. Una ricerca materica di elevato impatto scenografico, attorno ai misteri cromatici del nostro satellite e alle implicazioni psicologiche dei suoi riflessi