Corso di pittura on line gratis

Il manuale si compone di più capitoli. Il primo capitolo, qui sotto, è dedicato alla tecnica basilare ed è un metodo facile e divertente per imparare a usare i colori. Gli altri ti permettono di imparare e di approfondire ciò che è più vicino alla tua sensibilità. Chi è invece è un pittore esperto potrà valutare altre tecniche, modalità particolari o approcci classici ai problemi. Le altre lezioni sono nelle pagine successive e il manuale sarà costantemente implementato. Per accedere alle pagine successive, vai in fondo aquesta schermata, dove ci sono i numeri progressivi, e inizia a sogliare

Dipingere pesci o granchi, tanti tutorial

La scatola è vera. E' un contenitore di legno. I pittori versano silicone liquido e attendano che asciughi. Iniziano a dipingere i pesci. Versano altro silicone e ridipingono con velature. Alla fine sommergono i pesci dipinti, versando altro liquido, che poi si solidifica. L'effetto è sorprendente. Un tromp-l'oeil

Leggi Articolo »

Come dipingere la bocca – Tutorial

La bocca è una delle parti del volto più difficili da rendere pittoricamente con realismo perchè richiede una particolare attenzione ai toni e ai semitoni e perché la forma è complessa, con rilievi e parti più scure. Nel video vedremo il modo corretto, nell'ambito della pittura figurativa, di risolvere il problema

Leggi Articolo »

Disegnare dipingere gatti gattini – Gratis tutti i tutorial e consigli

Impara a disegnare i più bei gattini del mondo, usando le matite di scuola. Oppure le tempere. Oppure l'olio. Oppure gli acquerelli. Oppure i paastelli. Gatti facili da disegnare o immagini e tutorial più complesse per i più abili o per gli adulti. Gatti soriani, gatti siamesi, maschere di gatto, gatti stilizzati o gatti dipinti analiticamente.Guarda il video e fermalo più volte per copiare. Quando l'avrai fatto una volta, l'avrai imparato per sempre. Disegna i gattini per stupire i bimbi

Leggi Articolo »

La tecnica di Paul Gauguin: super-ingrandimento per vedere come lavorava. Ecco i risultati

Ingrandiamo il dipinto e iniziamo a sezionarlo. Partiamo dalla tela. Egli utilizza un supporto di grana non fine. Le linee in evidenza dei noduli della trama e i punti scoscesi accompagnano o creano contrasti alla pennellata di Gauguin. La tela non è preparata da colori stesi in precedenza e ciò è dimostrato da una forte assorbenza del colore da parte della tela stessa. Anche il colore è poco diluito. Aumenta i diluenti, soltanto per realizzare l'azzurro blu degli alberi, con il fine che essi creando vibrazioni di trasparenza. Infatti, anche una visione ravvicinata, dimostra la gommosità della materia cromatica, qui più ricca che in ogni altra parte del dipinto. E, in effetti, sono proprio gli alberi in ombra, che assumono questo particolare colore, ad essere i protagonisti della scena, il suo nucleo centrale, il basso continuo, che innalza poi, i tasselli di luce dell'opera

Leggi Articolo »

“Autopsia” su Monet distrutto svela le tecniche che diedero luce gioiosa al quadro

L'artista ha steso una preparazione grigio-rosa. E' intervenuto poi con pennellate molto materiche, di terre, per ricostruire le masse, con minori accumuli nelle zone del cielo e dell’acqua, dove ha lasciato trasparire la preparazione chiara. Ciò che egli si può affermare è il fatto che, per rendere cangiante e luminoso il quadro, lo trattava come se stesse dipingendo una perla, utilizzando gli stessi colori che ne definiscono intimamente la luminescenza.

Leggi Articolo »

Camera lucida – C’è un trucco dietro i ritratti perfetti. Tutorial

Nell'Ottocento si diffuse un nuovo e comodo strumento ottico, la camera lucida, che consentiva di ricalcare i volti, rendendo il soggetto dell'opera identico all'effigiato. Ora è possibile anche con l'Iphon e l'Ipad. Nell'articolo le spiegazioni e i filmati

Leggi Articolo »

Un vero uovo al tegamino o un disegno? I sortilegi del disegnatore Barenghi. Il video

Dotato di una tecnica di disegno-pittura di notevole livello, Marcello Barenghi stupisce lo spettatore con saggi di tromp l'oeil, dettagliati fino ad ingannare, realmente l'occhio. La rapidità del video non deve indurre a facili conclusioni rispetto all'applicazione che queste realizzazioni richiedono. Tempo, pazienza, pulizia del tavolo, ordine estremo tra i "ferri del mestiere" e doti naturali, più tanto esercizio. Non dobbiamo, insomma, provare sconforto e senso di incapacità di fronte a questo gioioso e lieve modo di procedere

Leggi Articolo »