La notte nell’arte

Chris Mars. Allucinazioni e Male nella pittura. Musica, dolore, schizofrenia, ritratti e morte. Il video

Chris Mars (1961) è un pittore e musicista americano. È stato il batterista della band alternativa-rock di Minneapolis the Replacements dal 1979 al 1990, poi si è unito al supergruppo informale Golden Smog prima di iniziare una carriera da solista. Il primo album solista di Mars, Horseshoes and Hand Grenades (1992), fu una rivelazione per fan e critici abituati al suo ruolo piuttosto limitato nei Replacements. Ha scritto tutte le tracce e suonato batteria, chitarra e tastiere oltre a occuparsi di tutte le voci principali e di supporto. Fondamentale, a partire da quegli anni, fu l'impegno pittorico. Le sue opere sono caratterizzate da paesaggi da incubo e da figure grottesche e distorte. Trae ispirazione dalla lotta del fratello maggiore con la schizofrenia. A lui generalmente piace usare colori ad olio o pastelli. Ha creato un film di animazione di 13 minuti, intitolato The Severed Stream

Leggi Articolo »

Ti dipingo frasi d’amore. Il tuo nome nella luna

Nel Cinquecento i letterati chiedevano l’ausilio dei pittori per tramutare le parole in “ieroglifici”. Si sviluppò così da una forma di crittografia la pratica del rebus, che in qualche caso veniva utilizzata anche nei quadri, come dimostrano le opere di Lorenzo Lotto o di Dosso Dossi. Un foglio da consegnare all’amata durante un ballo ufficiale

Leggi Articolo »

Nel bosco di notte. Gli effetti fotografici misteriosi ottenuti da Harold Ross

L'artista fotografo è noto per la ricerca tecnica svolta in notturna, attraverso l'illuminazione di una sola parte dell'ambiente naturale in cui produce le proprie opere. La differenza cromatica e plastica tra le parti in luce e quelle che rimangono avvolte dall'oscurità, apre nella mente dello spettatore canali legati ai misteri esplorati durante l'infanzia. Flash fantasmatici o placide immagini ai margini dei fiumi, attorno ai quali lievitano neutrali presenze spirituali. "La fotografia, per sua stessa natura, è nata e vive nel regno della tecnica", ha detto Ross. "L'uso e il controllo della luce è al centro stesso del mio lavoro. Come molti fotografi, faccio le immagini con l'aggiunta di luce al buio. Ma lo faccio, come vedrete, in modo diverso."

Leggi Articolo »

Come si dipinge o si disegna lo splendore del cielo stellato

Specie durante le notti d'estate, al mare o in montagna, mentre magari scrutiamo gli spazi superiori alla ricerca di qualche stella cadente che screzi il cielo e le nostre speranze, siamo presi dal desiderio di fotografare quell'immensità pulsante o di trasfonderla in un nostro dipinto. Niente, all'apparenza, di più difficile.Molto spesso le fotografie non dicono nulla oppure rivelano particolari astronomici che il nostro occhio non vede. No. Noi vogliamo la notte stellata con quel rapporto di calore tra l'osservatore e la freddezza salina che sta nel cielo. Solo la pittura o la fotografia ritoccata possono darci quella sensazione.

Leggi Articolo »