News

James Tissot quadri e quotazioni gratis.

A Roma, per la prima volta in Italia, l’attesissima mostra sul grande pittore francese James Tissot (Nantes, 1836 - Buillon 1902). 80 opere provenienti da musei internazionali quali la Tate di Londra, il Petit Palais e il Museo d’Orsay di Parigi, che raccontano l’intero percorso artistico del pittore e l’influenza che su di lui ebbe l’ambiente parigino e la realtà londinese, dando conto della sua vena sentimentale e mistica, del suo incredibile talento di colorista e del suo interesse per la moda.

Leggi Articolo »

Grandine e neve d’agosto. E’ Santa Maria della Neve. Come e perchè? Culto, frigo e opere d’arte

Nei primi giorni d'agosto - anche quando non si potevano supporre cambiamenti climatici legati a un inquinamento pressante - l'aria fredda riesce spesso a raggiungere la nostra penisola, surriscaldata e umida, provocando non solo intensi temporali ma anche grandinate che imbiancano il terreno e, in alcune zone, anche in pianura, fenomeni che possono evocare la neve invernale. Proprio il 5 agosto, viene celebrata a Roma, Santa Maria della Neve, che riporta ad immagini di paesaggi imbiancati all'inizio del mese canicolare. La Madonna della Neve è oggetto, naturalmente, di intense suggestioni artistiche, con dipinti anche di altissima qualità, come l'opera di Masolino da Panicale

Leggi Articolo »

Perché l’Ultima Cena di Leonardo è fragile come l’ala di una farfalla?

Quello di Leonardo non fu un errore, ma una scelta espressiva vera e propria. I personaggi del Cenacolo dovevano apparire come commensali vivi, nel refettorio dei monaci. Quindi scelse una tecnica a secco, che si espone maggiormente al decadimento, nel tempo, ma che permette di entrare nel particolare e di ottenere il vero pittorico. Per mantenere intatto il capolavoro di Leonardo da Vinci, l'accesso al Cenacolo Vinciano è così permesso a piccoli gruppi di 25 persone. Il costo di accesso è attorno ai 12 euro. Per visitare il Cenacolo Vinciano - Piazza Santa Maria delle Grazie n° 2 , Milano - è obbligatoria la prenotazione. Lo si può fare telefonicamente o via internet

Leggi Articolo »

A che velocità viaggia un chicco di grandine? E la grandine può essere mortale? E la velocità della pioggia?

CURIOSITA' di cultura generale - Autentiche flagellazioni subiscono foglie, frutti e anche vecchie tegole. Problemi per le carrozzerie dell'auto, per cristalli già incrinati e per imposte e soprattutto per le vecchie tapparelle che vengono crivellate di colpi, quando la grandine, in grande quantità e in dimensioni inferiori alla media, giunge a folate contro la facciata di una casa e colpisce la plastica che è stata "cotta" dal sole e dall'acqua e che ha perso l'originaria elasticità

Leggi Articolo »

Amedeo Modigliani, vero il bozzetto. Lo dice il Tribunale. La storia dell’arte la fanno i giudici

Carlo Pepi:"“Prendo atto della decisione del Tribunale di Venezia basata sulle opinioni di svariati periti. La mia opinione rimane quella già espressa in passato, che non si tratti della grafia, della levatura di Amedeo Modigliani.” Roberto Manescalchi: "Che nostalgia la nostalgia dei tempi di quelli che scrivevano il perché (stante che il bozzetto è autentico chi sarà il soprintendente che scriverà la notifica del brutto anatroccolo?)… loro, quelli che motivavano, eleganti ed irraggiungibili giocavano ad altri tavoli, andavano in gondola a Ca’ Vendramin Calergi e la cagnotte (rigorosamente in francese) la davano non la prendevano che per un giocatore serio non conta vincere o perdere conta giocare e che il gioco continui".

Leggi Articolo »

Inedito. Lifting o reggi-sorriso? Come Leonardo gonfiò le labbra alla Gioconda. Ecco i punti di sutura

Bernardelli Curuz: "Il pittore blocca un istante, quello dell'inizio della contrazione delle masse muscolari. E mette una "mensola" obliqua sotto le labbra della Gioconda. La visione ravvicinata del dipinto permette di evidenziare, in modo assoluto, una sorta di cicatrice obliqua, una sottostruttura di natura architettonica. La mensola obliqua, come vediamo qui, sostiene il rigonfiamento della parte sinistra delle labbra della Gioconda che sono asimmetriche, non solo per un gioco prospettico, ma perchè la Gioconda sta iniziando a sorridere e nel suo volto si avvia un processo che, qualche istante dopo, sarebbe quasi irrapresentabile senza renderla irriconoscibile".

Leggi Articolo »

La Libertà romantica. Delacroix trasformò la Venere di Milo in una rivoluzionaria

La Venere rappresenta nel quadro di Delacroix il primo nudo femminile in vesti moderne, il primo in cui sia esposta con chiarezza l’ideologia liberale dei giovani romantici. “Nostra Signora di Bellezza” come la chiamava Henri Heine è la gemma delle collezioni del Louvre, visitata ogni giorno da quasi 15000 persone. Il motivo sicuramente è espresso sia dalla sua carica erotica che dalla gloriosa libertà che emana, sottolineata dall’opera di Delacroix

Leggi Articolo »

L’autoritratto “in famiglia” di Crespi. Un’istantanea straordinaria ed ironica

In una stanza dalla luce talmente soffusa da impedire il riconoscimento dell’ambiente circostante, presumibilmente il soggiorno, l’artista emiliano si effigia mentre è intento a trainare giocosamente un carretto di legno sul quale è posto, immerso in morbidi cuscini e calde coperte, il figlio minore, Luigi. Alle spalle del padre ecco Maurizio, il primogenito, che ritto a cavalcioni di un bastone, è intento a imitare un cavaliere sul suo destriero

Leggi Articolo »

Bernini, sensualità sublime ed estasi. Le opere in 5 minuti, nel video. Sonoro con solo musica. Qui

Pittore, scultore e architetto, Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598-Roma, 1680) raccolse nella sua lunga vita una successione vertiginosa di successi, grazie ai quali il napoletano arrivò a imporre un'autentica dittatura artistica a Roma per gran parte del diciassettesimo secolo. Roma era "caput mundi" anche nell'ambito dell' avanguardia artistica contemporanea. Creatore poliedrico, Bernini si è distinto soprattutto per le opere scultoree e architettoniche - che vedremo nel breve filmato - anche se non ha smesso di praticare la pittura - specialmente il ritratto -, sebbene in misura minore rispetto alle precedenti discipline. Ha pure creato grandi allestimenti scenografici e ha persino composto il testo e la musica per alcuni di essi. Il suo stile sensuale, soave e, al tempo stesso, magniloquente apre un filone fondamentale nell'ambito delle poetiche più fruttuose e influenti del barocco

Leggi Articolo »